venerdì 15 agosto 2014

Vladimir Orlov (1936-2014)

MOSCA, RUSSIA - Vladimir Orlov nel 1960 aveva appena finito la scuola di giornalismo quando prese la decisione di diventare uno scrittore a tempo pieno. Iniziò a scrivere romanzi su romanzi, ma glieli bloccavano tutti per ragioni ideologiche.

Nel 1975 gli pubblicarono Proishestviye v Nikolskom, il primo libro che parlava di uno stupro tra compagni di classe e un lungo processo. Quest'ultimo passò il vaglio della censura e lanciò la sua carriera che alzò il tiro e scrisse un libro fantasy, Danilov il violinista, su un violinista appunto che non sa se è più umano o più demone.

Il successone di pubblico in Russia, dove fino ad allora non dilagavano i libri fantasy, spinse Orlov a paragonare il suo libro al Dottor Faustus di Marlowe e se stesso a Bulgakov e Gogol di cui quasi dieci anni fa comprai l'Oblomov, ma che non ho mai letto e ora non so dove l'ho messo, ma che comunque leggerei in ogni caso prima di Danilov se dovessi scegliere il libro da portarmi sotto l'ombrello/ne.

link

ERRATA CORRIGE come mi hanno fatto notare gli attenti lettori l'Oblomov non è di Gogol ma di Gončarov: penso sia arrivata l'ora di tirarlo giù e iniziare a leggerne almeno la copertina.

Morirono così


6 commenti :

  1. Non è per fare il ganzino, ma l'Oblomov non è di Gogol, bensì di Gonçarov...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è per fare il ganzino, ma ci vuole la pipetta e non la cediglia: Gončarov.

      Elimina
  2. E' un piacere sapere che questo sito non e' frequentato solo da piglianculo drogati, disoccupati di merda, fancazzisti e coglioni che farebbero stuprare le loro madri per cinque euro, , ma anche da persone di cultura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che farebbero comunque stuprare le loro madri per cinque rubli

      Elimina
    2. a quanti euro corrispondono 5 rubli?

      Elimina
    3. zero virgola qualcosa...

      Elimina