giovedì 9 gennaio 2014

Paul Walker (1973-2013)

SANTA CLARITA, LOS ANGELES, CALIFORNIA, STATI UNITI D'AMERICA - Se parliamo solo oggi del surfista e occasionalmente attore Hollywoodiano Paul Walker è perché attendevamo il momento in cui poter annunciarne la doppia morte: la prima nella vita reale schiantato contro un palo della luce sulla sua Porsche (qui andrebbe linkato il famoso pezzo degli Squallor, ma non lo trovo su Youtube); la seconda sempre su qualche macchina in Fast & Furious 7.

Sembra invece che quei pavidi degli sceneggiatori non se la siano sentita e abbiano scelto di inserire, nell'ultimo capitolo della saga cinematografica, una scena in cui il nostro beniamino decide di andarsene in pensione. Ci auguriamo che, cercando la motivazione del ritiro, gli autori guardino al cinema nostrano e utilizzino quella di un celebre film italico
Ho deciso di stare vicino alla gente che combatte per la libertà
Ad ogni modo speriamo di poter essere smentiti, le ipotesi di complotto iniziano ad affiorare nella vicenda Walker e noi non possiamo che guardare con sospetto al sorriso della sua ragazza.

link

Morirono così


2 commenti :

  1. Nella foto si puo' notare l' espressione facciale del morituro, presa appena prima del fatal schianto (hashtag #SELFIEMORTALE) che denota la sua presa di coscienza in riferimento alla cappellata che portera' alla sua prematura dipartita (hashtag #SONOUNPICIO)

    RispondiElimina
  2. Dove avete pescato quel film? È la cosa più raccapricciante che abbia mai visto. E non riesco a smettere di guardarlo...

    RispondiElimina