mercoledì 7 dicembre 2011

Bruno Bianchi (19XX-2011)

LIBERTÉ, EGALITÉ, ALIMURTÉ - Stamane l'ispettore Gadget ha fatto visita ad uno dei suoi creatori, Bruno Bianchi (pron. Brunò Bianscì, visto ch'era francese) ed ha pronunciato queste terribili parole "Hop-hop Gadget dilaniatore".

Ed è così che ci lascia per sempre il caro Brunò; qualche giorno dopo la dipartita di Shingo Araki, animatore della serie, anche lui intraprende il viaggio verso la terra dei morti. Ma il Bianscì mica aveva solo creato l'ispettore Gadget, no no no no... i più trentenni tra voi ricorderanno sicuramente questa tizia arcobalenosa qua: era davvero dappertutto (bamboline, astucci, diari, zainetti, timbrini carini, cazzi di gomma)... beh, Iridella era un'altra sua creazione. Poi, va beh, ha prodotto un macello di altri cartoni ma non posso mettermi a fare liste perché, a quanto pare, questo necrologio si autodistruggerà tra 30 secondi.

link

Morirono così


2 commenti :

  1. Il titolo originale in francese era Gadget et les Gadgetinis :asd:

    Tra l'altro è stato anche il creatore del fichissimo M.A.S.K. e regista del film su Iznogoud.

    RispondiElimina
  2. Toh Iridella... quanti pupazzi avevo!

    Tura

    RispondiElimina