IL MORTO DEL MESE

lunedì 14 marzo 2022

William Hurt (1950-2022)

PORTLAND, OREGON, USA - La donna ragno ha infine baciato anche William Hurt, grandissimo attore che s'è distinto in un numero notevole di film, che tosto andrò ad elencare a casaccio e in maniera parziale: Stati di allucinazione del compianto Ken Russell, Il grande freddo, Brivido caldo, Figli di un dio minore (con l'afona co-protagonista di quest'ultimo, Marlee Matlin, ebbe un relazione finita dopo qualche anno perché Hurt, all'epoca gran consumatore di droghe, l'aveva più volte picchiata e violentata), Dark City, Turista per caso, Ti amerò... fino ad ammazzarti, A History of Violence e tanti altri. Ovviamente la pellicola per cui lo ricordiamo e che non ci stancheremo mai di consigliare è Il bacio della donna ragno del fu Héctor Babenco: la clamorosa interpretazione del ricchiuncello Luis Molina gli valse un meritato Oscar come miglior attore nel 1986. Passando alla Tivì, è stato il Duca Leto Atreides nella miniserie Frank Herbert's Dune e più recentemente la nemesi di BBT in Goliath.

Forse a nessuno frega un cazzo che...
Ha partecipato a ben cinque film ambientati nell'MCU nel ruolo del Generale Thaddeus Ross, che a questo punto dubito si trasformerà mai in Red Hulk

link

Morirono così