venerdì 21 luglio 2017

Martin Landau (1928-2017)

LOS ANGELES, CA, USA - E purtroppo se n'è andato pure lui, il grandissimo Martin Landau. Forse vi ricorderete di lui nella mitica serie Mission: Impossible, oppure nel successivo Spazio 1999, sempre insieme a sua moglie, la divina Barbara Bain (i due recitarono ancora insieme in un film che puzza di capolavoro, The Harlem Globetrotters on Gilligan's Island). Tolte queste due serie (segnaliamo anche l'episodio di TZ Mr. Denton on Doomsday), delle quali era il protagonista, per il resto Landau partecipò ad altre produzioni in ruoli secondari o minori, riuscendo sempre a distinguersi positivamente; dopo il suo primo film, Intrigo Internazionale (dove interpretava uno degli sgherri del cattivone, il ricchioncello Leonard), lo ritroviamo in Tucker - Un uomo e il suo sogno, Crimini e misfatti e soprattutto Ed Wood, nel quale ci ha regalato una clamorosa interpretazione di Bela Lugosi che gli valse un meritatissimo Oscar per il miglior attore non protagonista.
- Mr. Lugosi, why are you buying a coffin?
- I'm planning on dying soon.
link

Morirono così


6 commenti :

  1. Avete seguito il mio suggerimento sulla foto...se non alla lettera, almeno nello spirito.

    RispondiElimina
  2. Onesto caratterista, attivo fin dai tempi di Eisenhower, ottiene in tarda eta' i dovuti riconoscimenti. Assurge a mito e conquista imperitura immortalita' grazie al telefilm SPAZIO:1999 (Due stagioni) nella parte del Comandante J. Koenig. Non verra' dimenticato.

    RispondiElimina
  3. Bentornato sulla Terra comandante. Pardon sotto-Terra!

    RispondiElimina
  4. E ancora niente Navarro-Valls! Impuniti senza timor di Dio, dalla Casa del Padre dove certo ora siede alla destra di Giovanni Paolo II, egli vi manderà la sua sacrosanta scomunica! Augh, ho detto.

    RispondiElimina
  5. Le sue ceneri meriterebbero lo spargimento sul terreno lunare....vita eterna comandante!

    RispondiElimina
  6. Geoffrey Gurrumul Yunupingu26 luglio 2017 17:02

    ... niente... ci tenevo solo a farvi sapere che non sono più...
    http://www.repubblica.it/spettacoli/people/2017/07/26/news/addio_a_yunupingu_voce_e_anima_degli_aborigeni_australiani-171685577/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P3-S1.4-T1

    RispondiElimina