martedì 27 giugno 2017

Paolo Limiti (1940-2017)

MILANO, ITALIA - Già, se ne è andato anche Paolo Limiti, autore, conduttore e criptogay. Tranquilli, i suoi capelli vivranno per sempre (probabilmente porteranno la bara a spalle al funerale). Lo ricordiamo per tre cose:

1 - Tanto tempo fa, quando chiesi a mia madre chi fosse quel tizio in TV che parlava col pupazzo di un cane, lei mi rispose "Paolo Limiti, è un conduttore, scriveva le canzoni per Mina". Cazzo, scriveva le canzoni per Mina! Non avevo mai verificato la buona fede materna, così oggi ne ho approfittato e sono andato a controllare: ebbene sì, scriveva le canzoni per Mina, tra gli altri (scrisse anche un'improbabile versione italiana di Imagine per Ornella Vanoni), ma ne conoscessi una (Dai dai domani, L'uomo della sabbia, Ero io, eri tu, era ieri, etc).

2 - Conduceva una trasmissione sulla RAI chiamata Ci vediamo in TV; se non ricordo male parlava dei bei vecchi tempi andati, ma non so di preciso, dovrei chiedere a mia madre (avrebbe dovuto scriverlo lei il necrologio). Ricordo solo che c'era un cane parlante.

3 - Fu protagonista di una simpatica gaffe in un salotto televisivo a caso di Mara Venier, ospite Al Bano (per il quale Limiti scrisse questo pezzo, mentre Romina si beccò nientemeno che l'inquietante Paolino Maialino): durante l'intervista, prima di esprimere un qualche pensiero vagamente omofobo, il più famoso agricoltore salentino ci tenne a premettere che lui non aveva niente contro i ghey, che aveva un sacco di amici ghey, bla bla bla, tra questi proprio Paolo Limiti, il quale in realtà non aveva mai fatto alcun tipo di coming out, anzi, s'era addirittura sposato con questa tizia superbona che aveva all'incirca la radice quadrata dei suoi anni (vabbè, se persino Signorini ha avuto una relazione con Valeria Marini, allora vale tutto).

Addio Limiti, ci vediamo in TV.

Forse a nessuno frega un cazzo che...
Fu una delle vittime di Bob.

link

Morirono così


10 commenti :

  1. -NonSonoUnRobot-27 giugno 2017 13:34

    Se non vado errato quel gran pezzo di gnagnona che si è sposata (per amore ovviamente) era niente meno che Justine Mattera, "attrice", "cantante" e "presentatrice" americana che proprio il buon Limiti scoprì vedendo in lei una somiglianza con Marylin Monroe, cosa discutibile per certi versi, ma lo si può perdonare per via del fatto che prima di arrivare a guardarla in viso bisognerebbe smettere di guardarle il culo

    RispondiElimina
  2. Ciao Paolo, insegna agli angeli che non sempre il colore dei capelli fa il paio con quello delle sopracciglia

    RispondiElimina
  3. Morto un certo Riva ex presidente del Milan...morto dimenticato...ricordatelo almeno voi.

    Almeno e' morto felice.

    RispondiElimina
  4. Diciamo che fu vittima di outing, Albano, non resisteva, doveva far sapere al mondo il segreto di Pulcinella.
    Mi pare "stesse" anche con Barbara Chiappini, super ultra faiga vera.
    Ma una gaffe di lui che si ricorda fu quella su Bombolo, con Enzo Cannavale ospite.

    https://www.youtube.com/watch?v=UQP8A0R2_tI

    Colpa vostra, che non esistevate ancora, almeno rimediate con un bel morì oggi.

    RispondiElimina
  5. Mi piace ricordarlo con questa dedica di Caparezza: https://www.youtube.com/watch?v=jcxVYDZN_cA

    RispondiElimina
  6. Euthymides di Atene28 giugno 2017 08:26

    Quel cane è la versione gaya del cane fucksia di Bim bum Bam che già era bella frocia.
    Colgo l'occasione per elogiare la battuta "radice quadrata dei sui anni" che mi rivenderò appena possibile.

    RispondiElimina
  7. Euthymides di Atene28 giugno 2017 08:35

    Compro una vocale per nunziare la dipartita dell'attore senza vocali. http://www.corriere.it/spettacoli/17_giugno_28/morto-l-attore-svedese-nyqvist-era-mikael-blomkvist-millenium-70a8bcd2-5b8b-11e7-bb78-6494f8772d0c.shtml

    RispondiElimina
  8. Autoironico, al punto giusto!
    https://youtu.be/a0tSu01jr04

    RispondiElimina
  9. Questo Felice Riva bancarottiere, in fuga, padre di una di quelle che cantava Tropicana, lo necroinsulterei

    RispondiElimina
  10. La criptoomosessualita', se ci pensate bene, e' cio' che ha preservato il gene ( e/o il meme) della gaiezza negli ultimi secoli ( diciamo dal 400 E.V.). Sdoganare la frociaggine portera' i culi a non nascondersi ed a non avere discendenza coatta. Paradossalmente proprio i paesi in cui oggi gli sfondatortelli vengono perseguitati saranno il serbatoio genetico che perpetuera' la pratica dei pigliainculo, mentre il flusso memetico verra' rinforzato e stabilizzato da parte dei paesi piu' "evoluti". Naturalmente sopra esposto vale anche per le abitanti di Lesbo.

    RispondiElimina