giovedì 21 gennaio 2016

Bob Carter (1942-2016)

TOWNSVILLE, AUSTRALIA - Dopo l'incredibile truffa dell'Evoluzione, sembra ormai che quasi tutti abbiano ceduto nel credere in uno dei miti più diffusi oggi: il riscaldamento globale.

Se Big Pharma spinge alla creazione dell'ennesimo vaccino specifico per impedire lo scongelamento degli iceberg, c'era ancora qualcuno che utilizzava il metodo scientifico e guardava ai fatti.

Secondo Bob Carter, geologo e paleontologo, l'innalzamento della temperatura globale non era dovuto all'aumento dei gas prodotti come sostiene Al Gore, anzi rispetto al 1998, l'anno in cui El Nino fece crescere le temperature mondiali, non c'era stato alcun incremento.

Una voce fuori dal coro, uno scienziato scomodo, accusato di intascare circa 1667 dollari al mese dalla Heartland Institute per contrastare pubblicamente le teorie sul riscaldamento globale. Bob, come spiegò in seguito, quei soldi li prendeva, ma così, perché era simpatico all'istituto e non per fare disinformazione, dannati complottisti!

link

Morirono così


10 commenti :

  1. addirittura 1667 dollari al mese! azz. Big dollah :D

    RispondiElimina
  2. Un cantante metal ha il doppio dei voti di Gelli, il fondatore della P2!!!! Questo sito è massone :) :) :)

    RispondiElimina
  3. il dollaro australiano non vale un cazzo.

    RispondiElimina
  4. Ma Fedez? Non muore?

    RispondiElimina
  5. il necrologio di yasutaro koide? era da mesi che non moriva un supervecchiaccio top.

    RispondiElimina
  6. vi siete dimenticati di Ettore Scola?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ettore va a scuola a da quando?

      Elimina