martedì 1 settembre 2015

Marcy Borders (1973-2015)

NEW YORK, NY, USA - Polvere era e polvere è ritornata Marcy Borders, la tizia sopravvissuta agli attacchi del 11/9 nota come "Dusty Lady". La Borders, che senza polvere era così, lavorava all'ottantottesimo piano della prima torre colpita; dopo l'esplosione riuscì a scappare pelo pelo prima del collasso dell'edificio, venendo poi investita dal susseguente polverone. La tapina fu poi casualmente immortalata da un fotografo e divenne la famosa Dusty Lady della foto simbolo della tragedia (seconda solo al Falling Man, che pare fosse il fratello di uno dei Village People).
I think my life became a garbage can, I was taking pills, crack, everything and anything I could get my hands on.
Non contenta di essere sopravvissuta, in seguito all'incidente la Borders perse la testa, diventò esageratamente paranoica (aveva attacchi di panico se vedeva aerei, grattaceli o arabi) e sprofondò nel solito vortice di alcol e droga. Perse financo la custodia dei figli, finché non andò in riabilitazione e ritornò ad essere una persona normale (cosa che riuscì a fare solo in seguito alla morte di Osama Bin Laden). Poco dopo scoprì di avere un cancro allo stomaco, causato, a suo dire, dall'inalazione delle polveri che l'avevano resa famosa. Purtroppo non aveva i soldi per curarsi, ed eccoci qui.
Dusty lady,
I'm lost
without you.
link

Morirono così


14 commenti :

  1. ogni scusa è buona per farsi di crack......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suvvia, non vale la pena fare un polverone per così poco!

      Elimina
  2. La prima volta che vidi la foto pensai accidenti questi americani quanto sniffano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era il sogno della sua vita: essere tirata dalla punta dei piedi a quella dei capelli.

      Elimina
  3. Proclamate Omar Sharif morto del mese

    RispondiElimina
  4. La polvere non dura perchè Lapo la cattura.

    RispondiElimina
  5. Secondo me il cancro é dato dall.alcool

    RispondiElimina
  6. "sprofondò nel solito vortice di alcol e droga"
    Beh, almeno una cosa positiva le è successa!

    RispondiElimina
  7. Le paranoie sono più che capibili...suvvia !!

    RispondiElimina
  8. Gli e' andata bene che qualche poliziotto non gli ha sparato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero!
      Tuttavia a te, dopo aver assassinato la lingua italiana , una fucilata nella schiena non te la leva nessuno...

      Elimina
    2. I'm sorry .. Senza il secondo "te" (maledetto SwiftKey..)

      Elimina
  9. bellina la canzone sulla base della Golden Lady

    RispondiElimina
  10. Ha i baffi pieni di polvere. Senza la polvere nessuno li avrebbe notati, per quello si e' data all' alcool

    RispondiElimina