lunedì 22 giugno 2015

Remo Remotti (1924-2015)

MAMMA ROMA, ITALIA - Sembra incredibile ma dopo che non ha fatto altro che dirlo Remo Remotti se ne è andato veramente da Roma.

Personaggio strano poeta, pittore, vecchio, lo abbiamo visto qui e lì nei film di Moretti, Coppola, Allen. Alcuni di voi lo ricorderanno in manicomio in Perù, in Germania e anche in Italia, ma sempre per pochi mesi, gli altri l'avranno visto nei Cesaroni. C'è chi con lui ha compreso la matematica mentre ci spiegava le equazioni della masturbazione o faceva versi e si faceva intervistare. Ogni sua frase era un elenco di cose fatti intervallati da parolacce, ogni sua parolaccia era poesia, ogni poesia verità, ogni verità bellezza etc. etc.
Molto sesso prima del decesso
link

Morirono così


36 commenti :

  1. Dionigi di Alicarnasso22 giugno 2015 11:11

    Eccheccazzo questa non ci voleva. Se l'estate inizia con il grandissimo Remotti chissà come andrà a finire. Ello è da eleggere immediatamente morto dell'anno, qualunque anno.

    RispondiElimina
  2. Dionigi di Alicarnasso22 giugno 2015 11:15

    Mi duplico solo per riportare le sue ultime immortali parole :
    "Alla festa per i suoi novant’anni, interpellato su cosa direbbe a un giovane che si affaccia allo spettacolo, ha così risposto: “I versi immortali del Belli: Bona la santa fede e chi l’insegna / bona la castità, mejo la fregna.”

    RispondiElimina
  3. come dimenticare gli immortali versi della poesia "Te puzza la fregna" del duo artistico "Le due merde" di cui faceva parte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, è uno dei momenti più alti della poesia del '900. Altro che cheruacchiosechiama o merdaioli ammaricani simili. Dopo ossi di seppia c'è solo te puzza la fregna.

      Elimina
  4. maffangulo matto chenseiantro

    RispondiElimina
  5. gradissimo Remo! và e insegna agli angeli quant'è bona la fregna!

    RispondiElimina
  6. Laura Antonelli se l' è inculato (pegging) , morendo subito dopo per vincere l' ambitissimo premio MORTO DEL MESE.

    Cioè, dico, LAURA ANTONELLI! mica cazzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente ho capito il sottile umorismo alla base dei film porno della serie "Zia Peg"....parlando della defunta, visto che aveva solo la pensione sociale, poteva arrotondare facendo la pubblicita' ai caschi "MOMO".

      Elimina
  7. Nooooooooooooo!!!! E mo' come famo?!! Che giornata de merda!
    Remo perchè c'hai lasciato? ç__ç

    RispondiElimina
  8. Come ebbe a dire Elvis Presley "Considero un successo il decesso sul cesso".

    RispondiElimina
  9. Si fotta la Antonelli...e la tartaruga di 150 anni che hanno ammazzato ? VERGOGNIA !!!!!!

    RispondiElimina
  10. Noooooooooo. Vabbè che doveva fa c'aveva 91 anni...

    RispondiElimina
  11. Prendetevi tutto il tempo che vi serve, ma per la Antonelli pretendo un necro come si deve. Dopo la Kristel, un altro mito della mia adolescenza che se ne va. Dio, quante pippe!

    RispondiElimina
  12. Uccelloinlacrime22 giugno 2015 16:26

    Nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo Lauraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa noooooooooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  13. Personaggio di cui bisogna avere grande stima... Spirito libero ironico geniale e sarcastico... Poi ha buttato tutto nel cesso partecipando ai Cesarini... E allora fanculo a tutto e a tutti... Passiamo a Laura Antonelli... Quella si che è una perdita di cui dispiacersi... Quante seghe... Aah quante seghe... Quante quante seghe

    -NonSonoUnRobot-

    RispondiElimina
  14. VIUUULENTEMENTE MORTA22 giugno 2015 22:41

    Amen.

    RispondiElimina
  15. Uccelloinlacrime22 giugno 2015 23:46

    Redazione vi prego qui ci vuole un necrologio storico, voglio dire Laura Antonelli, cazzo, tutti ci siamo segati di brutto alla vista di quel reggicalze, dai, i nostri primi rasponi che goduria... maroo l'elaborazione di un lutto cosi sarà lunga... grazie Laura se oggi sono un gran segaiolo lo devo solo a te RIP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Migliaia di mani non possono sbagliarsi. E poi si segava pure Belmondo....

      Elimina
  16. Visto che è periodi di morti di peso :
    http://www.ilmessaggero.it/SOCIETA/NOLIMITS/gran_bretagna_morto_uomo_pi_amp_ugrave_grasso_412_kg_carl_thompson/notizie/1424654.shtml

    RispondiElimina
  17. Qualche anno fa, alla Magliana, ero sceso ad alcune fermate più in là di dove dovevo scendere a causa dell'autobus strapieno... mentre cammino per raggiungere la mia destinazione si accosta una macchina grigia: "mi scusi? come posso raggiungere Via della Magliana Nuova n. (non mi ricordo)?" ...
    La voce è familiare, guardo nell'abitacolo e, cazzo, era Remo Remotti!!! Io non gli so rispondere perché non conoscevo la strada però glielo chiedo "ma sei Remo Remotti???" e lui "Si, sono io!" allora quasi gli entravo in macchina e gli dicevo "sei un grande, sei un grande!" e ci siamo stretti la mano!!
    Non dimenticherò mai quel giorno... e soprattutto: ma è possibile che a quell'età ancora guidava?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E un bel necro anche al congiuntivo assassinato.

      Elimina
    2. Puoi correggere prof? Grazie

      Elimina
    3. Torna a scuola, coglione...devo essere io a correggere i tuoi strafalcioni ? Detto questo, pensavo che il defunto fosse un picio qualsiasi, invece vedo che gli hanno dedicato una camera ardente in Campidoglio...i casi sono due: o era tosto lui, o sono stronzi tutti i caporioni di Roma.

      Elimina
    4. Non puoi correggere semplicemente perché non c'è nessun errore ed hai fatto una figura di merda.
      Comunque ho capito che sei il classico leone da tastiera, mi dispiace perché probabilmente lo fai per sfogare le numerose frustrazioni della tua vita.

      Elimina
    5. http://www.focusjunior.it/imparo/prof-aiuto/il-congiuntivo-guida-all-uso-corretto?gclid=CJju55-GqMYCFYvHtAod5kEB-g

      Elimina
    6. È solamente una questione di registro...

      Elimina
    7. Sono stato accusato di aver ucciso il congiuntivo, di essere un coglione che deve tornare a scuola e che fa strafalcioni...
      Allora, la questione del registro dimostra che non ho fatto alcun errore, ma io vado oltre e te lo spingo ancora più nel culo, brutto coglione, e ti voglio dare una bella lezione d'italiano (visto che sei una capra ignorante): la frase "è possibile che a quell'età ancora guidava?!" è composta da una proposizione oggettiva ("che a quell'età ancora guidava?!") ed è una domanda retorica, quindi bisognerebbe usare il congiuntivo. Però se la proposizione oggettiva indica un fatto CERTO (ed in questo caso lo indica, visto che Remo STAVA guidando) si deve usare obbligatoriamente l'indicativo! Infatti il congiuntivo si usa per indicare una possibilità od una probabilità ed in questo caso, ripeto, si tratta di un fatto CERTO: USARE IL CONGIUNTIVO È UN ERRORE.
      Quindi, brutto coglione, sei TU che hai ucciso il congiuntivo e la lingua italiana; sei TU che devi tornare a scuola (e rischi pure la bocciatura!!).
      Detto questo, hai sprecato un'ottima occasione per stare zitto ed hai voluto mostrare a tutti quanto sei stupido: dev'essere stato più forte di te.
      Ed adesso, da brava troietta che è appena stata inculata, stai zitta e vai a studiare.

      Elimina
    8. Il tuo registro è alquanto volgare

      Elimina
    9. Poi dicono che a leggere i necrologi non si impara niente.

      Elimina
    10. A ricoglione, se metti " e' possibile" all' inizio di una frase, e' ovvio che la stessa riguardi un fatto ipotetico, anche se basato su un fatto reale, quindi il tuo castello di carte cade miserevolmente a pezzi....e comunque, se vuoi incularti qualcuno, cercati un trans brasiliano...quelli il congiuntivo non te lo correggono di sicuro.

      Elimina
    11. Noi transi napulitani invece al congiuntivo ci teniamo assai... se uno sbaglierebbe un congiuntivo io lo correggerei subito.

      Elimina
    12. Bla bla bla bla... Neanche l'umiltà di ammettere che ti sei sbagliato. Ti stai arrampicando sugli specchi, troia. Non è per niente un fatto ipotetico, è un fatto REALE. Evidentemente sei troppo stupido per capirlo. Se vuoi te lo rispiego, altrimenti scrivi all'Accademia della Crusca se non riesci a capire come si usa un congiuntivo.
      E smettila di stuprare l'italiano. Coglione.

      Elimina
    13. Scommetto che colui che impartisce lezioni di italiano è lo stesso che tentò di far avvalere la sua tesi sul "penecefalo" tempo addietro.
      Trovo ingiusto dare del cog....e a uno solo per il fatto di aver sbagliato il congiuntivo: se così fosse, glielo spieghi per bene con calma (come faresti con un bambino) e se dovesse sbagliare....amen, sarebbe da stupidi rovinarsi il fegato per queste cose.

      Elimina
    14. -NonSonoUnRobot-27 giugno 2015 21:32

      No beh ogni tanto si leggono certe boiate che è impossibile non inorridire e irritarsi....
      Tipo andiamo "ha" casa oppure "poliZZia" o meglio ancora iNpossibile... Cmq non era questo il caso... E non è questo il luogo nemmeno... Qui ci si occupa di morti che a quanto pare però ultimamente scarseggiano un pochino

      Elimina
  18. Remo Remotti, Laura Antonelli, Christopher Carandini Lee; questo sarà il podio, non necessariamente in quest'ordine.

    RispondiElimina
  19. Andrebbe studiato a scuola al posto di quel cazzaro di Moravia, diocaneporco!

    RispondiElimina