martedì 17 febbraio 2015

Lesley Gore (1946-2015)

NYC, USA -
It's my party and I'll die if I want to, die if I want to, die if I want to, you would die too if it happened to you.
Porgiamo il nostro più caloroso benvenuto a Lesley Gore, cantante americana che sfornò un singolo di strasuccesso nel 1965, quando aveva solo sedici anni d'età, per poi non fare più un cazzo tranne che scrivere il testo di questo pezzo tratto da Fame, musical i cui brani erano composti dal di lei fratello, Michael.

link

Morirono così


3 commenti :

  1. Vi siete dimenticati di accennare al fatto che, dopo quei due tre singoli che fece, è diventata un'icona dell'attivismo lesbico

    RispondiElimina
  2. Vi siete dimenticati di accennare al fatto che, con tutta probabilità, a lei fu dedicato il disco di debutto dei Death.

    RispondiElimina
  3. Ma la morte è stata "gore" nel senso di splatter?!?!

    RispondiElimina