lunedì 25 agosto 2014

Arlene Martel (1936-2014)

LOS ANGELES, CALIFORNIA, USA - L'attrice Arlene Martel non è più: la ricordiamo, oltre che per le mille partecipazioni in tutte le serie TV americane che vi vengono in mente, come coprotagonista dello storico episodio di The Outer Limits Demon with a glass hand, già citato in occasione della morte di Robert Culp (da questo episodio negli anni '80 hanno tratto un fumetto e pare che ne faranno presto un film), mentre quegli sfigati dei trekkie la ricorderanno nel ruolo di T'Pring, sposa o fidanzata o che cazzo ne so di Spock, nientemeno. Poca roba per quanto riguarda il grande schermo, ma ci preme segnalare la sua partecipazione, insieme al già startrekkiano Michael Pataki, all'imbarazzante Dracula contro zombi (protagonista Zoltan, il cane di Dracula, e non ci sono zombi).

link

Morirono così


5 commenti :

  1. http://attivissimo.blogspot.it/2014/08/lutto-per-i-trekker-arlene-martel.html

    RispondiElimina
  2. A parte che non credo guarderò mai Dracula contro Zombi, è il maledetto viziaccio di chi decide i titoli dei film in Italia trovare titoli imbarazzanti che non c'entrano nulla col film!

    RispondiElimina
  3. In realta' Veidt Smit ed il cane Zoltan vengono resuscitati, quindi sono zombi entrambi (lo zombi canino appare anche in Resident Evil). Drake, l' ultimo dei Dracula, combatte effettivamente contro i due ed i cani vampirizzati (o zombizzati che dir si voglia, in fondo sono morsi dal cane zombi)....ecco quindi giustificato il titolo italiano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vengono resuscitati, ma vengono riportati alla vita togliendo il paletto di frassino conficcato nei loro cuori, quindi tecnicamente erano quelli che erano prima di essere infilzati, non zombi. Drake è il discendente di Dracula, ma non è Dracula, sempre tecnicamente. Quindi il titolo non ci sta un cazzo.

      Elimina
    2. Ma va' a mori' ammazzato, con il paletto di frassino conficcato su per il culo.

      Elimina