martedì 17 giugno 2014

Ultra Violet (1935-2014)

FACTORY, NEW YORK - Chiedo venia per l'assenza ma mi avevano staccato l'internet. Nel frattempo, però, l'ennesima superstar di Warhol ha colto l'occasione di un facile trapasso: Isabelle Collin Dufresne, meglio nota collo pseudonimo di Ultra Violet, diviene oggi ancor più violacea.

Un tempo musa di Dalí, la coloratissima francesina fu sottratta a quest'ultimo proprio dal noto stampatore di litografie, il quale la utilizzò nei suoi film e la "prestò" a  Schlesinger per Un uomo da marciapiede per poi scaricarla in favore di Viva. Ma Ultra Violet non si demoralizzò e continuò a campare vendendo stronzatine (sotto mentite spoglie d'opere d'arte) fino alla fine dei suoi giorni e, udite, udite, diventò persino una mormona. Un bel "buuuuuuuu" non glie lo leva nessuno.

link

Morirono così


1 commento :

  1. http://it.wikipedia.org/wiki/Ultraviolet_%28film%29

    http://www.sonypictures.com/movies/ultraviolet/assets/images/onesheet.jpg

    RispondiElimina