martedì 24 giugno 2014

Terry Richards (1932-2014)

LONDRA, UK -
He'd been dragged behind cars, fallen off buildings, shot, punched. He always used to get up, but this time sadly he wasn't getting up.
Penso proprio di no. Non si alzerà più Terry Richards, stuntman inglese che ha lavorato in filmoni tra cui svariati 007, Guerre Stellari, Indiana Jones, Superman, poi Cabal, La storia fantastica, Willow, Atto di forza, etc. Occasionalmente ha fatto anche qualche comparsata più o meno significativa, come in La pantera rosa sfida l'ispettore Clouseau (dovrebbe essere quello con la cravatta bianca), Flash Gordon, Red Sonja e soprattutto ne I predatori dell'arca perduta, dove è il protagonista di una delle scene più memorabili del film: era il tizio enorme che dopo aver fatto lo sborone con la scimitarra si becca una pallottola da Indy; il personaggio è passato alla storia con il nome di Cairo Swordsman (o Arab Swordsman). Inizialmente la scena era stata pensata come un un lungo ed elaborato combattimento, ma Harrison Ford il giorno delle riprese aveva la dissenteria e non riusciva a girare per più di due minuti senza cacarsi addosso, così propose a Spielberg:
Why don't I just drown him in my diarrhea?
Ovviamente non è vero, in realtà disse:
Why don't I just shoot the fucker?
e così fu; povero Richards, a quanto pare s'era allenato duramente con la spada per prepararsi a questa scena, per poi morire invece come un coglione. Almeno la scena è inequivocabile: Indy ha sparato per primo. Non fatelo sapere a Lucas, o rifà la scena con l'arabo che lancia la spada addosso a Indy prima che spari, quello è capace di tutto (in realtà, ora che la Disney ha rilevato la baracca, non può più fare un cazzo, che Iddio sia lodato).

link

Morirono così


0 commenti :

Posta un commento