mercoledì 26 marzo 2014

IL MORTO DEL 2013

"Non ci sentiamo altrettanto sicuri di affermare che questa possa essere la sua ultima vittoria": così ci eravamo espressi nel post d'incoronazione a Morto del Mese a lui dedicato e, sfortunatamente, abbiamo avuto ragione! Speriamo che questa sia davvero l'ultima volta che vince, che è 1000 anni che rompe i coglioni co' 'sta storia! Ma accingiamoci con lui verso il tempio dei Morti dell'Anno... ecco, vediamo Andreotti che si avvicina ai suoi predecessori. Sono tutti qui riuniti: Michael Jackson, Mario Monicelli, Mu'ammar Gheddafi e Germano Mosconi. Non appena raggiunti dal nuovo arrivato, si mettono ad accarezzargli la gobba per scaramanzia! Che carini!

Morirono così


10 commenti :

  1. Se l'alternativa erano quei rifiuti umani di Gheddafi e Jackson , hasta la tibia siempre comandante Giulietto.

    RispondiElimina
  2. Il cazzo. A me sta fortemente sui coglioni che abbia vinto lui persino da morto.

    RispondiElimina
  3. Ho vinto io, eh eh eh...ed ho intenzione di fumarmi anche Kirk Douglas !!

    RispondiElimina
  4. Siamo sicuri che avesse le prerogative ? C'e' la questione del fantasma...

    RispondiElimina
  5. C'e' sempre il Morto del Secolo, fra circa 94 anni...

    RispondiElimina
  6. E' ufficiale....é giá la terza volta che trovo scritto in questo sito VERGOGNiA con la "I'.....mah..........le chiacchiere da bar ragazzi sono una cosa...ma quando c' é da mettere tutto nero su bianco....che pena per la nostra bella lingua.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Andrea, la tua indignazione nei confronti del lemma "vergognia" è ancora più ridicola se consideriamo che non sai usare né accenti né segni di interpunzione. Comprati un bel libro di grammatica italiana. Quando hai finito di leggerlo tutto, da' un'occhiata alla pagina delle faq (domanda numero 25).

      http://www1.ilmortodelmese.com/p/faq.html

      Comunque sia, è davvero triste che uno che scrive come te voglia ergersi a paladino della nostra bella lingua.

      Elimina
    2. Quanta acredine: ci vuole un po' di divertita comprensione per chi è di passaggio su questo sito e corregge ingenuamente il "vergognia".
      E comunque, usare gli accenti acuti in luogo di quelli gravi è un errore che nessuna maestrina italiana correggerebbe (o neanche noterebbe), come pure i puntini di sospensione multipli; di contro, "vergognia" è un errore ortografico considerato tradizionalmente grave.

      Elimina
    3. E' nello spirito del sito, evidenziare un errore "grave"....buaaaaaa ah ah ah ah ah ah.....

      Elimina