mercoledì 3 luglio 2013

Maggio 2013 - And the winner is

GIULIO ANDREOTTI
Prescritto
Cosa vorrei sulla mia epigrafe? Data di nascita, data di morte. Punto. Le parole delle epigrafi sono tutte uguali. A leggerle uno si chiede: "Ma scusate, se sono tutti buoni, dov'è il cimitero dei cattivi?
-una delle sue celebri frasi


Tranquillo Giulio, a leggere gli epitaffi che facciamo noi al massimo viene da chiedersi dove sia il cimitero dei buoni. Trionfa su una caterva di morti celebri il fu Giulio Andreotti e lo fa umiliando i tantissimi defunti che senza di lui avrebbero lottato fino all'ultimo voto, ma ancora di più i tanti fan degli Slayer buoni ad incidersi il nome della propria band preferita sul corpo, ma incapaci di garantire un posto sul podio al loro beniamino.

È il secondo mese di seguito che eleggiamo un Capo di Stato Primo Ministro e anche in questo caso ci siamo scordati di candidarlo per Miss Morto, mentre non ci sentiamo altrettanto sicuri di affermare che questa possa essere la sua ultima vittoria.

Morirono così


19 commenti :

  1. Prima prescritto, poi proscritto....alla fine morto.

    RispondiElimina
  2. a rigore "capi di stato" né andreotti né la thatcher sono mai stati, semmai capi di governo, vergnoniiiaaa studiate.

    RispondiElimina
  3. "...a leggere gli epitaffi che facciamo noi al massimo viene da chiedersi dove sia il cimitero dei buoni."
    Ma figuriamoci, i necrologi celebrativi di certo qui non mancano (di gente simpatica o della parte politica giusta!)

    RispondiElimina
  4. Persone di classe e oneste e soprattutto Intelligenti come andreotti non ne nasceranno piu' per i prossimi 50 anni specialmente tra questibeccamorti pidocchiosi morti di fame comunisti e grillini e finocchioni .

    RispondiElimina
  5. Andreotti persona intelligente grande presidente .
    Chi paragonabile a lui magari un finocchione come vendola? oppure un come dalema? ma' siamo veramente ridotti male!

    RispondiElimina
  6. Uno dei responsabili di 60 anni di cancrena italiana (cit)

    RispondiElimina
  7. Dai Andreotti.

    Qualcuno ancora crede quella classe dirigente non fosse corrotta dall'impresa italiana, rea di concussione nel senso che chiedeva,e collusa con associazioni a delinquere anche di stampo mafioso?

    Sono stati anni in cui nessuno controllava, gli organi di controllo erano dei loro, ed i mass media non erano cosi tecnologici come oggi.

    ci arricchivamo perché l'occidente andava bene ed i mercati erano ancora chiusi ma il nostro debito esplose in quegli anni.

    Andreotti per me può' bruciare allegramente all'inferno insieme a dei compari di merenda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli anni in cui i raccomandati entravano in posta ed in comune a campare alle spalle di nojaltri contribuenti... gli anni degli "amici", del "lo conosco io", del "vai a parlare con il politico Tizio che ti sistema lui". Mi spiace, ma il marciume che c'è ora c'era anche allora, mascherato ben bene ma c'era eccome.

      Elimina
  8. Gli anni che si lavorava io trovai lavoro e guadagnai un sacco di soldi onestamente alla faccia vostra brutti pitocchiosi invidiosi

    RispondiElimina
  9. Chi ha votato questo mafioso, lo è a sua volta. Colui che ha detto "Pitocchiosi" invidiosi mi dia un pò di soldi che ci hai mangiato. Va.

    RispondiElimina
  10. ma va,quel figlio di puttana,e nn mi frega un cazzo che è morto,e come si dice ora ha pagato dazio,e nn si dovrebbe bestemmiare,ha comunque vissuto da magnaccio e ha + morti lui sulla coscienza che le 2 grandi guerre messe insieme.ma vi siete mai chiesti come è morto DE GASPERI?dopo che ha capito che serpe si era allevato,e nn potendolo fermare,è morto di crepacuore.Che possa schiattare all'inferno sotto a belzebu',li almeno nn potrà comandare un cazzo

    RispondiElimina
  11. Potrebbe raggiungerlo Giorgio II; quante cose avranno da ricordare!!

    RispondiElimina
  12. fanculo da vivo e da morto, brutto bastardo di merda

    RispondiElimina
  13. andreotti è nello sceol al calduccio in attesa di essere scaraventato nella geenna. anche se alcuni empi muoiono in vecchiaia non ha molta importanza, cosa volete che siano 80, 90 o 100anni in confronto con l'eternità.

    RispondiElimina
  14. Io vorrei solo dire due parole ai giudici e magistrati che beccano un ragazzo per una ragazzata e lo rovinano con condanne di 4 anni 6 anni ,parlo di ragazzate e chiaro, ma questi politici di merda collusi con la mafia, craxi che ha rubato anche per i suoi figli che adesso si presentano hanno il coraggio di presentarsi anche alla rai ma come czzo funziona la giustizia????? Potete spiegarmi perche' i mafiosi veri e ladroni non vanno mai in galera?????'evviva i mortacci vostri!

    RispondiElimina