sabato 18 gennaio 2014

Gary Arlington (1938-2014)

SAN FRANCISCO, CALIFORNIA, STATI UNITI D'AMERICA - Se ormai il venditore di fumetti è entrato nell'immaginario quotidiano lo dobbiamo solo grazie a Gary Arlington che nella San Francisco degli acidi e dell'amore libero decise di aprire una piccola libreria dedicata solo ai fumetti.

Gary impazziva per i fumetti e in particolare per tutta quella scena underground che si stava sviluppando a Frisco e vendere i fumetti non gli bastava, quindi iniziò a pubblicare un po' di autori tra cui la moglie di Alan Moore Melinda Gebbie, Justin Green, S. Clay Wilson e il già necrologizzato Spain Rodriguez.

Trascorsi i suoi ultimi giorni in un centro di assistenza per gli anziani con una bassa pensione, Gary faceva un disegno al giorno e ogni tanto riusciva a venderne qualcuno. Persona di grande carisma e amato da tutti, lo ricordiamo per una frase dall'indiscusso appeal:
I only believe in the truth, I love everybody.
per dovere di cronaca però metto anche questa
I just wanted to sell comic books. It's like drugs. It's an addiction. Comic books are truly wonderful. Like a beautiful woman. Once you are hooked, you are hooked. You can't give it up.
link

Morirono così


0 commenti :

Posta un commento