giovedì 16 maggio 2013

Luciano Lutring (1937-2013)

VERBANIA, ITALIA -
Un giorno mia zia mi chiese di andare a pagare una bolletta alle poste. Io andai. Ma l’impiegato era lento e detti un pugno sul bancone. Nel movimento si vide la finta pistola che portavo sotto la cintura. L’impiegato credette che fosse una rapina e mi consegnò i soldi. Io pensai: “È così facile?”. E me ne andai col bottino.
Così Luciano Lutring ha iniziato la sua carriera di rapinatore, o almeno questo è quello che racconta lui, Lutring, il ladro gentiluomo, l'incorreggibile Lutring, l'inafferrabile Lutring, ineguagliabile sempre all'avventura tu vai (sei furbo Lutring!). Eh già, bei tempi quelli: niente intercettazioni telefoniche, niente telecamere, niente facebook, niente DNA, niente foto satellitari... aveva senso fare il latitante, potevi davvero farla franca; ora per sfuggire alla cattura ti devi nascondere sottoterra per sempre, non importa quanto sei mafioso (prendete a esempio il boss Pesce, che si è appena costituito perché "stanco di fuggire", ma quando mai?). Così è stato per Lutring, soprannominato Il solista del mitra per la sua abitudine di nascondere le armi in una custodia per violini: una latitanza fatta di un sacco di soldi, popolarità, donne veloci e macchine bone. Negli anni '60 portò a compimento un macello di rapine fra Italia e Francia, guadagnandosi in entrambi i Paesi la fama di "nemico pubblico numero uno" (eh la madonna, che esagerazione), finché non fu beccato dagli sbirri francesi e sbattuto in carcere, dove iniziò a dipingere (non era neanche male) e a scrivere. Fu in seguito graziato dal Presidente Pompidou e nel '77 anche da Leone, così tornò definitivamente in libertà.

Sulla vita e le "opere" di Lutring hanno girato ben due film, che tosto andremo a scaricarci: l'italiano Svegliati e uccidi e il francese Lo zingaro, con Alain Delon nella parte del protagonista.
Se gioielli e denari e tesori non ho a Lutriiiiiiiing il mio cuore daroooooooò
link

Morirono così


20 commenti :

  1. Stamattina ore 09.30 mi son presentato con custodia di chitarra ufficio postale dei castelli 10 anni di galera subito .Questo libero e beato grazie ai comunisti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veramente i ladroni veri ed efficienti stanno tutti dall'altra parte

      Elimina
    2. veramente i ladroni veri e Deficienti stanno tutti dall'altra parte

      Elimina
  2. Avete rotto il cazzo!!! Chio ruba tanto fa carriera e chi ruba 10 euro gli danno 6 anni di carcere avete roitto il ca zzo avete rotto il cazzo avete rotto il cazzo avete rotto il cazzzzzzzzooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Pertini teneva corrisponbdenza con questo rapinbatore? MALI MORTACCI SUOI E VOSTRI!

    RispondiElimina
  4. è morto l'ultimo milanese simpatico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dillo a coloro che furono rapinati da questo BASTARDONE.

      Elimina
    2. milanese e simpatico nella stessa frase stride come il suono di un allarme pentatonale alle 4 di mattina di martedi...o come una canzone del coglJo(va)notti

      Elimina
  5. Ma porco il cazzo, e' il solista del mitra e voi pubblicate una foto con la pistola ?

    RispondiElimina
  6. PAPA FRACESCO I16 maggio 2013 15:40

    Se volete vi presto il copricapo per un photoshop volante, ma poi me lo ridate, ne' ?

    RispondiElimina
  7. i "bei tempi quelli" non sono mai finiti, in realtà. l'unica difficoltà in più è ke bisogna diventare parlamentari.

    RispondiElimina
  8. Bastardo ladrone di merda!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ladrone merda di bastardo!!

      Elimina
  9. Almeno questi si assumevano dei rischi,quelli di oggi rubano molto di più e quando vengono scoperti si rifugiano in parlamento.

    RispondiElimina
  10. Di Lutring al mondo uno ce n'era
    sempre pronto all'avventura lui era
    un tesoro al sicuro non era
    se c'era lì attorno Lutring Oh Lutring

    Bellissimo necrologio!!

    RispondiElimina
  11. Al mondo c'è gente che ha troppi talenti tutti insieme, che ingiustizia!

    RispondiElimina
  12. Un paraculo di alto livello......chissa' chi si scomoda per il funerale...forse il Papa ?

    RispondiElimina
  13. Fate una indagine se qualcuno ha beneficiato dei soldi rapinati da questo stronzo.

    RispondiElimina
  14. Grande!... comunque non hai raggiunto i livelli di craxi,soros,monti,d'alema,berlusconi,formigoni,anemone,escobar,joaquim guzman detto el chapo e compagnia bella.

    RispondiElimina
  15. Santo non era di certo, ma al confronto con i ladroni di oggi che stanno in parlamento o in Vaticano, per non parlare nel CDA delle multinazionali o Banche...Era solo un dilettante. Mai fatto del male a nessuno e rubare alle Banche è quasi un atto di giusta rivalsa.
    Morto del Mese? Ma si..

    RispondiElimina