sabato 25 maggio 2013

Georges Moustaki (1934-2013)

NIZZA, FRANCIA - Sembrava quasi che non ce ne fossimo accorti, ma invece eccoci qui a parlarvi di Georges Moustaki nome d'arte di Giuseppe Mustacchi, che con la sua faccia da straniero è soltanto un uomo vero anche se a voi non sembrerà.

Metà pirata e metà artista, nacque ad Alessandria d'Egitto, da genitori greci che però parlavano solo italiano  con lo scopo dichiarato di creare scompensi nella crescita del giovane Giuseppe. A Georges però non sembrò sufficiente vivere in Grecia senza parlare una parola di greco e allora decise di complicare l'intreccio linguistico trasferendosi in Francia dove inziò a lavorare come giornalista.

A quel punto però ecco che incontra Edith Piaf e per lei scrive il testo di Milord ottenendo subito un successone: tutti lo vogliono come autore di testi Dalida, Milva, Joan Baez e pure Bruno Lauzi che con la sua "Lo straniero" ottiene un successo incredibile. La carriera di giornalista a quel punto se ne va a quel paese e Georges si dedica a mettere le parole sulla musica, salvo quando riadatta il Conte di Montecristo per la tv o quando, ancora più arditamente si lancia nella carriera di cantante e scrive la sigla del Rischiatutto.

link

Morirono così


5 commenti :

  1. Dalida! E che cazz!

    RispondiElimina
  2. Questo a me mi piaceva, che perditaaa!

    RispondiElimina
  3. Però, gratta gratta son tutti ebrei! RIP

    RispondiElimina
  4. Secondo me....gratta gratta...son tutti froci !!

    RispondiElimina