sabato 20 aprile 2013

Blaster Al Ackerman (1939-2013)

AUSTIN, TEXAS, STATI UNITI D'AMERICA - Si riduce tutto d'un botto il lavoro di Jim, il postino di Austin che per anni ha recapitato la posta a William Hogg Greathouse, in arte Blaster Al Ackerman, uno dei più famosi mail-artist del mondo.

Partiamo dal fatto che i mail artist sono quelle persone che inviano i loro disegni, scritti e opere in genere per posta, anzi, a volte sono le stesse lettere o cartoline ad essere l'opera. In genere il tutto si basa sull'idea dello scambio non commerciale, ma l'importante è che uno spedisca, l'altro riceva per posta e poi risponda. Un po' come funzionano gli scacchi per corrispondenza che voi amanti della nostra rubrica scacchistica conoscete ormai bene.

Blaster era uno scrittore e, influenzato dai libretti pulp e i fumetti della EC comics, si era dedicato alla scrittura di fantascienza, inserendoci però sempre un po' di black humor e personaggi schizofrenici. I suoi scritti sono tantissimi, sparsi qui e lì e firmati con pseudonimi sempre diversi (utilizzò anche l'italico Luther Blissett), ma ogni tanto qualcuno li raccoglieva in libri permettendone la diffusione fra chi una casetta postale non ce l'ha.

Tanti andavano pazzi per Blaster, anche Genesis P-orridge che con i suoi Throbbing Gristle scrisse Hamburger Lady usando i testi del morto in questione. Chiudiamo quindi questo necrologio proponendovi una poesia speditaci dal defunto che nel finale risponde un po' alle critiche che ci arrivano da chi si lamenta per la maniera sciatta in cui scriviamo.
you were giving me a ride someplace
that didn't pan out, the movies I think
but that closet's too dribbly to go to the movie
you hear that
Words mean nothing to such a game of wetness and
that's why cats faint as they learn that who made us
if not he who made the big purple heads
is like a wet dream of thought now willed
that can make a new being made of elements
which cannot be identified, only spent.
You hear that?
Words mean nothing to such a thing
These transitional expressions really can not be real
Now it seems to have disappeared
No, wait. It seems to be coming back again, a little
But it's becoming broken like a fruitcake
It's dreaming all the while like the blackness of sleep
But what is this? You say sleep is black as night
And yet it seems possessed by nothing but imagination
That is the way sleep goes and we are a lot like Dryden
We cannot be correct
We haven't time
link

Morirono così


1 commento :

  1. A uno che si chiama Fulminatore, va il mio massimo rispetto.

    RispondiElimina