sabato 1 dicembre 2012

Jovan Belcher (1987-2012)

ARROWHEAD STADIUM, KANSAS CITY, MISSOURI - So che siete ancora scossi per la notizia della dipartita del Paniccia, ma mò non è che il suo bel faccione può stare per sempre in bella mostra in homepage... la morte non va mai in ferie. Ecco quindi a voi, signore e signori, Jovan Belcher, linebacker dei Kansas City Chief, che stamane s'è recato all'Arrowhead Stadium per gli allenamenti, però, non appena giuntovi, non è sceso dall'auto ed ha preferito restarsene seduto comodo comodo e spararsi un colpo in testa davanti agli occhi inorriditi del coach e del general manager, alé! Da aggiungere che, prima di recarsi allo stadio, si trovava a casa della fidanzata e, pensate, l'ha ammazzata davanti agli occhi inorriditi della madre di lei, insomma... davvero un tipo simpatico, 'sto Jovanotto.

link

Morirono così


1 commento :

  1. E' tutta colpa della violenza che vi fanno vedere... sicuramente questo povero ragazzo è stato vittima delle influenze negative di Truce Baldazzi...

    RispondiElimina