martedì 17 luglio 2012

Richard D. Zanuck (1934-2012)

BEVERLY HILLS, CALIFORNIA, USA - Non è più Richard Darryl Zanuck, produttore americano. Eh sì, ogni tanto muoiono pure loro, quelli che mettono i soldi per fare i film. Zanuck era figlio di Darryl F. Zanuck, uno dei fondatori della 20th Century Fox; inizialmente il padre lo fece assumere dalla compagnia (figlio di papà...), ma non si fece scrupoli a licenziarlo in tronco in seguito al disastroso flop de Il favoloso dottor Dolittle; lui andò quindi a lavorare per Warner Bros e più tardi fondò una sua compagnia indipendente, con la quale finanziò film come Tutti insieme appassionatamente, Kobra, Sugarland Express, Lo squalo, A spasso con Daisy e Cocoon; poi si rincoglonì e iniziò a produrre tutti i film più merdosi dell'altrettanto rincoglionito Tim Burton (con la notevole eccezione di Big Fish, che deve aver girato in un improvviso lampo di lucidità): Il pianeta delle scimmie, La fabbrica di cioccolato, Sweeney Todd, Alice in Wonderland, etc.

Forse a nessuno frega un cazzo che...
è stato sposato con l'attrice Linda Harrison, che insieme a Charlton Heston partecipò con un cameo nel summenzionato "remake" de Il pianeta delle scimmie.

link

Morirono così


7 commenti :

  1. E per la serie "Separati dalla morte": Richard Zanuck e Giancarlo Caselli !!

    RispondiElimina
  2. Il remake del Pianeta delle scimmie, nonostante le critiche negative, e' un film che fila come un treno, senza neanche una sbavatura nella sceneggiatura. Un consiglio: vedetevelo piu' volte....

    RispondiElimina
  3. alice in wonderland non è affatto un brutto film, anzi!! molto burtoniano, anche se ovviamente strizza l'occhio ai blockbuster, ma rimane cmq un bel film, con atmosfere oniriche e bravissimi attori! forse il meno bravo è johnny depp, che ormai è caduto nel clichè di se stesso "sono depp, sono pazzo e quindi bravo".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non capisci proprio un cazzo.

      Elimina
  4. sweeney todd non è poi così cesso.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cantano! E con questo ho detto tutto...

      Elimina
  5. Ma daaaiii che pure Tim Burton è caduto nel baratro dei clichè, non c'è paragone tra i film che faceva prima e quelli che fa adesso, a parte Big Fish appunto.

    RispondiElimina