lunedì 2 aprile 2012

Samuel Glazer (1923-2012)

CLEVELAND, USA -
-Cos'è tutto questo gorgogliare e ribollire? Questo voi lo chiamate schermo radar?
-Nossignore! Lo chiamiamo... Mr. Coffee! Gradisce?
-Si! Sorseggio sempre un caffè quando guardo il radar. Lo sa, vero?
-Lo so signore!
Lo sapete tutti, vero? Nossignori, non è morto il vecchiaccio con le orecchie più grandi del mondo (ovviamente sono andato a controllare e purtroppo non esiste questa categoria nel Guinness dei Primati, in compenso ho scoperto l'uomo con i peli delle orecchie più lunghi del mondo e pure il cane con le orecchie più grandi del mondo), bensì il co-inventore di Mr. Coffee, storica macchinetta per fare il caffè (ma va?) molto diffusa negli States. A dirla tutta, non è che l'abbia proprio inventata: quello che fece Glazer fu fondare una società con un altro tizio, assumere due ingegneri affinché costruissero la macchinetta e assoldare un ormai attempato Joe DiMaggio per pubblicizzarla. Già, è così che si diventa miliardari. Oltre che nel succitato Spaceballs, Mr. Coffee è stato "parodiato" anche in un altro film, vediamo se sapete dirmi quale.

link

Morirono così


3 commenti :

  1. Questa di "Ritorno al Futuro" non l'avevo mai notata ;)

    RispondiElimina
  2. Alì More Touch3 aprile 2012 07:55

    facile facile....

    RispondiElimina
  3. "Strade? Dove andiamo noi non ci servono... strade!", il termine di Ritorno al Futuro I, il top dei top, topper.

    RispondiElimina