domenica 11 marzo 2012

Keith Thurmond (1959-2012)

HUNTSVILLE, TEXAS, AGAIN - Vi giuro, questo è l'ultimo, poi torno ai morti normali. In fondo non è colpa mia se il braccio della morte ospita sempre dei soggetti assurdi. Vediamo un po' questo Keith Thurmond che cosa ha combinato.

Che cosa ha combinato?
La moglie di Keith Thurmond, Sharon, in seguito alle continue violenze di lui, aveva deciso di lasciarlo e di trasferirsi dal suo nuovo boy, Guy Fernandez. Thurmond la prese bene: una sera indossò il suo completo nero da karate, prese una spada e una pistola e andò a fare una visitina alla sua ex, giusto il tempo di sparare sette colpi a lei e due in testa al suo sfortunato compagno, il tutto davanti a una moltitudine di testimoni. La mia domanda è: perché s'è portato la spada? Che ne so, poteva uccidere l'ex con la pistola e il suo tipo con la spada, oppure lei con la spada e lui con un colpo di karate...

Also sprach Keith Thurmond
Go ahead and finish it off
Questo avrebbe detto Thurmond ai secondini che lo accompagnavano al patibolo; prima di morire avrebbe invece esclamato:
I didn't kill my wife... I swear to God I didn't kill her
Sì, come no. Disteso sul lettino, mentre il veleno lentamente lo uccideva, avrebbe invece detto
You can taste it
Che cosa Keith? Il veleno? La morte? La giustizia? Oppure stavi riassaporando con la mente la tua ultima cena?

La sua ultima cena
Texas. In questo stato meraviglioso un condannato a morte non ha neanche diritto al suo ultimo pasto speciale, figuriamoci se hanno fatto un'eccezione per Thurmond, così ha mangiato quello che mangiavano tutti gli altri, chicken spaghetti.

link

Morirono così


1 commento :

  1. perché s'è portato la spada?
    è sempre bene avere con se un arma secondaria, keith lo sapeva bene: c'è sempre il rischio di finire i colpi nelle bossfight di fine livello. voto: 9+ per il doppio headshot al fidanzato e il kill frenzy sulla ex

    RispondiElimina