lunedì 5 marzo 2012

George Rivas (1970-2012)

HITSVILLE, UK HUNTSVILLE, TEXAS, USA - Finalmente, era da troppo tempo che non ammazzavano qualche condannato a morte decente: per fortuna il 29 febbraio (per lui è stato funesto eccome) hanno appena giustiziato George Rivas, colpevole di...

...colpevole di?
George Rivas era il capo della "banda" di evasi chiamata Texas Seven e involontari protagonisti dello show televisivo America's Most Wanted (programmi che possono fare solo negli USA). Nel 2001 Rivas e altri sei "colleghi", tutti ergastolani (in particolare Rivas ne stava scontando 18), organizzarono un piano diabolico per fuggire dalla prigione di massima sicurezza chiamata John B. Connally Unit, in Texas: un uomo alla volta, catturarono alcuni secondini, indossarono i loro vestiti e si misero quindi al loro posto, rispondendo al telefono (Eh... un inconveniente con armi difettose, ma... va tutto benissimo qui, adesso, stiamo bene. Stiamo tutti bene, qui ora. Grazie. Voi come state?) per far finta che non fosse successo niente. Con questo trucco riuscirono a scappare dal cancello principale, per poi darsi alla macchia. Dopo neanche un anno i sette furono trovati in Colorado e catturati, tutti tranne uno che ben pensò di suicidarsi. I restanti sei furono condannati a morte per l'uccisione del poliziotto Aubrey Hawkins: Rivas è il secondo a essere giustiziato, il primo fu il fascinoso Michael Anthony Rodriguez nel 2008.

Le parole che non ti ho detto
Prima di morire Rivas si è rivolto ai parenti della vittima (che però non hanno presenziato all'esecuzione)
I do apologize for everything that happened. Not because I'm here, but for closure in your hearts. I really do believe you deserve that.
poi alla moglie (una tizia canadese sposata per corrispondenza poco tempo fa)
To my wife, Cheri. I am so grateful you’re in my life. I love you so dearly. (...) To my wife, take care of yourself, I will be waiting for you. I love you, God bless.
poi ha salutato i compagni del braccio della morte
To my friends, all the guys on the row, you have my courtesy and respect.
e infine
I am ready to go!
I menu di Benedetta
Bah, che palle... come sapete, dalla morte di Lawrence Brewer non vengono più serviti pasti speciali per i condannati a morte, per cui anche il povero George Rivas s'è dovuto mangiare la stessa merda che mangiavano gli altri detenuti: pollo alla griglia, fagioli, insalata e un pezzo di torta. Che tristezza 'sti texani, assassini e pure tirchi.

link

Morirono così


1 commento :

  1. America's Most Wanted?
    Ci sarà mica un agente Cross palla di lardo da cui scappare con sole Hemi da settordici litri?

    RispondiElimina