giovedì 2 febbraio 2012

Leslie Carter (1986-2012)

UPSTATE NEW YORK, STATI UNITI - Avete sentito l'ultima? Hanno trovato Leslie Carter morta. "Leslie chi?" direte voi... Leslie Carter, sorella minore di Nick Carter. "Cioé? La sorella di un personaggio dei fumetti? Eravamo certi che non necrologiaste personaggi di fantasia." No, non parlo di quel Nick Carter, bensì di questo fighetto qua suo omonimo. "Ah sì, il tizio dei Backstreet Boys... e com'è morta?" Mah, questo ancora non si sa, indagheremo. "E come l'ha presa l'altro fratello, il piccolo Aaron?" Beh, immagino gli sia dispiaciuto ed abbia telefonato a Shaquille O'Neal per duettare di nuovo con lui. "Ma 'sta Leslie qua che c'azzecca in questo sito? Era famosa?" Famosa è un parolone, diciamo che aveva inciso un disco dieci anni fa che poi non è stato mai pubblicato perché i tizi della casa discografica le hanno rescisso il contratto e che ha partecipato ad uno di quei reality familiari che tanto vanno in America chiamato House of Carters "Ah beh! 'Sti cazzi!"

link

Morirono così


12 commenti :

  1. per me il Dr. Tod è grande.2 febbraio 2012 17:49

    (cit.) Non è morto ciò che può attendere in eterno, e col volgere di strani eoni anche la morte può morire.
    -Abdul Alhazred

    Non è morto ciò che è morto, ma è morto ciò che morto.
    -Amhed Alzheimer

    Peccato per la Leslie, non la conoscevo, però mi dispiace sempre lo stesso, quando viene a mancare qualche albicocchina bacata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se e' morto, me lo mangio.

      Elimina
    2. Se e' vivo, lo ammazzo e me lo mangio.

      Elimina
  2. Maledizione, speravo vivamente che il mio cervello si fosse sbarazzato di qualsiasi sinapsi dedicata a roba come i Backstreet Boys!
    Ma quali e quante altre schifezze si saranno stratificate negli anni all'interno del mio cranio?

    RispondiElimina
  3. il primo commento mi ha fatto morire dal ridere. Lode per la citazione di H.P.L.

    RispondiElimina
  4. io non ho parole... cioè ma state davvero scherzando sulla morte di una persona?? ma non avete di meglio da fare?? mio dio che gente..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me il Dr. Tod è grande.2 febbraio 2012 22:23

      Eh... dear Alita, magari fossi così edotto, ho scoperto fosse di Lovecraft, solo perché qualcuno più avanti di me l'aveva piazzata qua a destra....

      Ti prego non ti crucciare Silvia, si scherza, ma non sulla morte di una persona, per carità, bensì sulla morte stessa, lo specificano nel sito.
      Io non mi reputo una persona cattiva, almeno spero, e magari tu lo sai meglio di me.... io lo so perché me lo ha detto mia nonna (che è morta), che la suddetta Oscura Mietitrice, pare essere il tema universale che più si presti alla dissacrazione, proprio in virtù del fatto che terrorizza o è comunque sgradevole, come la pupù e le scivolate per terra, che già fan ridere di loro.
      Son fatti umani, ma non è l'uomo, però, a decidere come e quando debbano avvenire, sono naturali anche se spiacevoli, soprattutto, non prevedono distinzioni.,
      per questo che ci si sdrammatizza un po' sopra.
      Inoltre, dico che stimo il Dr. Tod, perché anche se appare come un tipo incazzosetto ed asprigno, spesso nei suoi commenti traspare molta umanità, tipo quello che ha fatto su John McCarthy (1951-2012), due parole, ma che dicono molto sulla persona... quindi, secondo me, uno come lui, su un sito così birichino, ci sta proprio come la morte sua...
      Poi è ovvio che quando le azioni coincidono con delle scelte aberranti, che ancora oggi, magari, vengono protette dietro lo pseudo-alibi di chissà quale entità demoniaca, oppure si verificano calamità che vanno a colpire soltanto una parte dei nostri simili o consimili (per farti due esempi qualsiasi), ridere è... beh.... che te lo dico a fa'.
      Bene! dopo questo stucchevole chiarimento ti saluto Silvia, Ciao! Stammi bene e ci vediamo dall'altra parte....

      Elimina
    2. il necrologio di John McCarthy non l'ho scritto io.

      Elimina
  5. per me il Dr. Tod è grande.2 febbraio 2012 23:04

    Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. per me il Dr. Tod è grande.2 febbraio 2012 23:07

    Mappork Scusa Doc, post doppio, non mi risultava niente... mi riferivo alla tua risposta, quel "numero uno" riferito a John McCarthy, non al necrologio, che fra l'altro si vedeva che non era scritto da te, senza nulla togliere ai tuoi collaboratori.

    RispondiElimina
  7. overdose....è ufficiale

    RispondiElimina
  8. la vecchiaccia3 febbraio 2012 17:57

    Una volta ho beccato le mie pronipoti ad ascoltare quegli eunuchi dei backstreet boys. Ero fuori di me, ho rischiato un infarto. Per fortuna avevo a portata di mano una spranga per rompere i loro walkman (ai tempi c'erano ancora). E poi le ho prese a ceffoni per bene.
    Ma questa qua non sapevo proprio chi fosse. Però è sempre un dispiacere quando muore qualcuno tanto giovane e rincoglionito.

    RispondiElimina