martedì 27 dicembre 2011

Jim "Motorhead" Sherwood (1942-2011)


KANSAS, USA - Mentre il bambino Gesù l'altra sera lanciava i suoi primi vagiti da Betlemme, dall'altra parte del mondo moriva Jim Sherwood (a sinistra nella foto), membro storico dei Mothers of Invention.

Jim suonava il sax, i tamburelli, curava le coreografie, metteva effetti sonori e sfotteva le band locali. Era stato un compagno di scuola di Frank Zappa e suonava con lui sin dalle prime band r&b (quando ancora voleva dire rhythm and blues, e non cose come Rihanna).

Il suo soprannome "Testa di Motore" gli veniva dal fatto che quando non suonava era sempre impegnato a riparare macchine e cose così. Zappa a quanto pare gli voleva bene, o semplicemente gli piaceva molto il soprannome dell'amico, tant'è che poco prima di partire per il tour inglese dei Mothers of Invention Zappa sposò la moglie Gail, abbondantemente incinta, e la salutò con queste parole "Se è una femmina chiamala Moon Unit, se è un maschio Motorhead". Purtoppo nacque femmina e ora a portare alto il nome dello scomparso Sherwood rimangono solo un'orda di metallari.

link

Morirono così


5 commenti :

  1. Ehm... Motorhead è anche un termine slang per indicare i dipendenti da speed...

    RispondiElimina
  2. Non credo nessuno abbia creduto davvero che i motorhead siano un tributo a Jim Sherwood.

    Tra l'altro si sono dimenticati di dire nel necrologio che Motorhead come soprannome gliel'aveva dato Ray Collins.

    Sicuro non era dipendente da speed dato che la posizione di Zappa contro le droghe era abbastanza esplicita

    "La migliore cosa che si possa dire su Jimi Hendrix è che c'è stata una persona che avrebbe davvero fatto bene a non fare uso di droghe"

    RispondiElimina
  3. E' uno scandalo l'assenza da queste pagine del morto dell'anno: http://www.repubblica.it/esteri/2011/12/28/foto/addio_cita_la_scimmia_di_tarzan-27295924/1/?ref=HRERO-1. Mi pare ci siano tutti gli elementi per un vergognia.

    RispondiElimina
  4. non credo proprio che l'autore del necrologio fosse serio mettendo il link ai Motorhead. Semplicemente l'ha preso come pretesto! :p

    comunque, se quella è l'unica presa di posizione di Zappa nei confronti delle droghe... non mi sembra una dichiarazione universale. Ha una presa di posizione molto più forte Lemmy (restando in "tema Motorhead" ;)), che anni fa dichiarò ad un incontro sulle droghe organizzato dal governo inglese (e a cui erano presenti molti parlamentari) che l'unico modo di fermare la diffusione dell'eroina è legalizzarla.

    RispondiElimina
  5. tanta carne al fuoco per l'editor's choice questo mese. Lui, Hitchens, Styles... scommetto su uno di questi tre.

    RispondiElimina