mercoledì 28 dicembre 2011

Cheeta (1960-2011)

C.H.E.E.T.A. PRIMATE SANCTUARY, PALM SPRINGS, CALIFORNIA - Cit'è morta! Beh, non avrò altre occasioni di fare questa battuta che capiranno in pochi (a meno che non muoia la macchina KITT), per cui ne approfitto, perdonatemi. Allora, veniamo a noi, brutti sfracanatori di coglioni che non siete altro, che ci avete spammato ovunque la notizia della morta di Cheeta, come se vivessimo sulla luna (beh, in realtà un paio di noi vive qui). Ma fosse poi la Cheeta originale! Bastava andare su Wikipedia: a differenza di quello che dicono tutti, tanto per cambiare, questa scimmia non era quella dei film di Tarzan, la vera Cheeta, vero nome Jiggs, è morta nel 1938, a 9 anni, e a meno che non sia stata seppellita in un cimitero indiano dubito sia quella in questione.

La storia è questa: un giorno (1967) un tizio di nome Tony Gentry comprò da uno zoo in chiusura una scimmia di sei anni, la chiamò Cheeta e iniziò a sostenere fosse lei quella dei film di Tarzan. Non era vero, ma molti gli credettero, finché nel 2008 un giornalista che amava non farsi i cazzi suoi scoprì che la scimmia aveva "solo" 50 anni e non poteva pertanto aver partecipato a nessun film. Per il resto Cheeta era una scimmia normalissima: beveva birra, fumava, guardava la tv (a quanto pare era una fan di SpongeBob), dipingeva, suonava il piano (si può vedere a metà di questa intervista), amava i peluche e le belle donne e scriveva libri sotto pseudonimo. Scherzi a parte, un libro l'ha pubblicato veramente, Me Cheeta, una finta autobiografia che narra la vita fittizia di un'altra scimmia, un po' come i diari di Mussolini.

link

Morirono così


8 commenti :

  1. http://www.corriere.it/animali/11_dicembre_28/cita-morta_3fa16d64-3125-11e1-b43c-7e9ccdb19a32.shtml

    Se hanno ragione loro amen.
    Se avete ragione voi allora vuol dire che siete dei veri giornalisti coi controcazzi

    RispondiElimina
  2. Vecchiaccia, esiste anche la possibilità che quelli del Corriere siano dei veri cialtroni con i cazzicontro, che non si prendono neanche la briga di dare un'occhiata su Wikipedia.

    RispondiElimina
  3. La cosa notevole è che la pagina su wikipedia è stata modificata in fretta e furia non più di due o tre ore fa.

    Essendo interessata a tutto ciò che riguarda le scimmie (e anche alle curiosità sulla longevità umana)...

    ...appena letta la notizia, per tutto il pomeriggio, avevo cercato dettagli sulla vicenda, e non ero riuscita a trovare altro se non vaghi riferimenti al fatto che l'identificazione fosse "controversa" (e grazie al cavolo, ci arrivavo anche da sola, uno scimpanzé di 80 anni è più o meno paragonabile a un umano di 120!)

    Nel mio piccolo, ho fatto un post che si può leggere sul mio blog, anche se la forma grafica è bruttina a causa dei soliti impazzimenti tecnici di splinder delle ultime settimane.

    Tuttavia, mi sono accorta solo in questo istante dell'aggiunta della citazione sul lavoro di D. Rosen, che poche ore fa non c'era proprio. Per cui, all'inizio avevo pensato solo a un equivoco in buona fede, dovuto alla clamorosa ignoranza diffusa di cosa sia realmente uno scimpanzé e di come possa vivere...

    Che quell'animale non potesse avere più di 60 anni, era chiaro, ma ma non sapevo che si trattasse di un vero e proprio falso conclamato, già smentito da tempo.

    saluti
    Lisa

    RispondiElimina
  4. cit'è morta.. eheheh

    RispondiElimina
  5. Siete dei froci merdosi vi deve venire il cancro al culo se non togliete il Suo nome dall' ultima riga. Mettete i diari di G.W. Bush o della zoccola di vostra nonna. Porco del vostro dio.

    Non nominateLo mai piu'.

    RispondiElimina
  6. Froci merdosi? Hey Dodehoek, sei tu che stravedi per un maschione pelato e per il manganello!

    RispondiElimina
  7. Davvero un caratteraccio, quel Dodehoek.

    RispondiElimina