giovedì 4 marzo 2010

Angelo Poffo (1925-2010)

SARASOTA, FLORIDA - Abbiamo già affrontato la questione e ormai tutti quanti sapete bene che non è facile per un lottatore professionista arrivare alla terza età. Angelo Poffo, che iniziò la carriera di wrestler negli anni '40, ce l'ha fatta.

Ed era un grande.

Ma non sono gli anni che ha speso nel ring, né tantomeno il suo record di 6.033 addominali o la federazione di lotta che creò una volta ritiratosi dal quadrato a renderlo tale, ma l'aver generato due leggende, ovvero "Macho Man" Randy Savage e Lanny Poffo, meglio noto come The Genius. E quando diciamo generato, intendiamo in senso biblico.

Di Macho Man non c'è bisogno di parlare.

Sul secondogenito invece vorremmo spendere due parole. Il personaggio da lui interpretato, il già citato The Genius, è stato uno dei più grandi capolavori dell'intera storia della lotta libera americana: prima di ogni incontro ammorbava il pubblico leggendo una poesia e oggi sul suo sito ufficiale ce n'è una dedicata al padre, che copincolleremo per diritto di cronaca.
'twas back in 1945
On Independence Day
The Nazi's had surrendered
Japan was on it's way

My Dad was in the Navy
As history will tell
As he was bleeding through the mats
A World's record fell

He did 6000 sit-ups
With an extra 33
To glorify our Savior
Who died for you and me

And Robert Ripley's feature
Celebrated this event
Giving credence to "SUCCESS
IS NOT AN ACCIDENT!"

That's always been his motto
Through times both good and bad
He's a REAL Hall of Famer
And the World's Greatest Dad!
Non ci resta che salutare Angelo con le sue stesse parole:

Tanti saluti!

link

Morirono così


1 commento :

  1. flessioni per rendere gloria al salvatore

    che genio, che genio....

    RispondiElimina