venerdì 23 giugno 2017

Simon Nelson (1931-2017)

SPRINGFIELD, ILLINOIS - Era il 7 gennaio 1978 e Simon Nelson, forse per evitare che la moglie gli chiedesse il divorzio, ebbe una pensata niente male: "perché non entro nottetempo", si disse, "nelle camerette dei ragazzi" (aveva sei figli, la più grande tredicenne e il più piccolo di soli tre anni e, non si sa perché, la moglie aveva ben pensato di lasciarli a lui in attesa di fargli recapitare le "carte") "e non li ammazzo a colpi di coltellino da caccia e mazzetta di gomma?". E così fece. Li accoppò tutti e sei! Non contento, si decise anche a sopprimere il cane di famiglia (un bassotto), per poi mettersi in auto, raggiungere la mogliettina e darle una sonora lezione. No, non la uccise: si limitò a picchiarla un po'. Insomma, alla fine gli diedero 200 anni di galera: la sua morte a neanche quarant'anni dal fattaccio può essere considerata un notevole sconto di pena.

link

Morirono così


4 commenti :

  1. Ma questo è il mitico Billy Manicomio di Con Air
    http://aforismi.meglio.it/frase-film.htm?id=cce9

    RispondiElimina
  2. Cristo
    Questo si che era un pazzo vero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai visto sorriso più terrorizzante. Male puro.

      Elimina
  3. Sono sicuro che almeno negli anni qualcuno avrà detto: "Noooo, ma perchè anche il cane!?! Vergognia!"

    RispondiElimina