venerdì 12 maggio 2017

Robert Miles (1969-2017)

DEAD PEOPLE FROM IBIZA, COMUNIDAD AUTÓNOMA DE LAS ISLAS BALEARES, SPAGNA -
Paraparaparaparapà
Pa papà
Pa papà
Pa papà
Beh, è più o meno così che me la ricordo Children di Robert Miles, al secolo Roberto Concina, che ebbe un notevole quanto inspiegabile successo nella seconda metà degli anni '90 (beh considerando la musica del periodo, neanche tanto inspiegabile), complice un riff di piano particolarmente banale e orecchiabile. Stranamente non è tornata in auge con il resto della robaccia anni '90 tipo What is love e All that she wants (davvero, il mio terrore è risentire fra vent'anni Pappà l'americano).

Non sapendo nulla-nulla sul morto in questione, a parte il fatto che fosse italiano (anche se mi sarei aspettato un nome tipo Roberto Miglia), sono andato a informarmi (su Wikipedia) e ho scoperto che Children è stato il pezzo che ha dato vita a un nuovo sotto-genere musicale, la Dream Trance, nientemeno. Leggete qua:
The creation of dream trance was a response to social pressures in Italy during the early 1990s; the growth of rave culture among young adults, and the ensuing popularity of nightclub attendance, had created a weekly trend of deaths due to car accidents as clubbers drove across the country overnight, falling asleep at the wheel from strenuous dancing as well as alcohol and drug use. In mid-1996, deaths due to this phenomenon, called strage del sabato sera ("Saturday night slaughter") in Italy, were being estimated at around 2000 since the start of the 1990s. "Children" by Robert Miles is one of the pioneering tracks of the genre and was created due to these accidents. The move by DJs such as Miles to play slower, calming music to conclude a night's set, as a means to counteract the fast-paced, repetitive tracks that preceded, was met with approval by authorities and parents of car crash victims.
Ahahah, ma dai! Questa me l'ero persa... fatemi capire, Children è stata composta per evitare gli incidenti stradali (Saturday night slaughter comunque sia è un nome fichissimo)? Ma per favore!

Forse a nessuno frega un cazzo che...
Cazzeggiando su Wikipedia ho scoperto inoltre che Miles è stato accusato di plagio da tale Garik Sukachov (dai, sul serio? Sukachov?); a quanto pare avrebbe preso spunto per Children da un pezzo scritto da questa specie di redneck della taiga del 1988, Гарик Сукачев – Напои меня водой. Buh, secondo voi? Io non ho neanche avuto il coraggio di sentirlo.

Forse a nessuno frega un cazzo che... PARTE 2
Pensate, nella pagina francese di Wikipedia Sukachov (scritto Sukachev stavolta, ma fa ridere lo stesso) è addirittura accreditato come compositore del pezzo, mentre Miles figura come "producteur".

link

Morirono così


8 commenti :

  1. Praticamente la Dream Trance è quindi l'evoluzione di questa:
    https://www.youtube.com/watch?v=Blp5YQPqd3Y

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Nato in Svizzera, ma trasferito in Italia in tenera età

      Elimina
    2. E se non era completamente scemo, si e' tenuto la cittadinanza svizzera.

      Elimina
  3. Sukachov è il nuovo Bokini...

    RispondiElimina
  4. Per essere una merda non era male quella specie di musica.

    Non scordatevi la nuova chat dei mortacci nostri:
    http://my.cbox.ws/LiMortacci

    RispondiElimina
  5. Non sarà ritornata in auge, ma è anni che ne sfornano un remix dietro l'altro! Ormai quel riff banale e orecchiabile è entrato nell'immaginario...

    Comunque ascoltando la canzone del tovarish dal simpatico nome, mi pare non avesse tutti i torti a lamentare il plagio!

    RispondiElimina