venerdì 22 gennaio 2016

Else Marie Pade (1924-2016)

COPENAGHEN, DANIMARCA - Diciamo addio a un mito personale: si spegne oggi infatti l'incredibile Else Marie.

Else crebbe nella ridente Danimarca riuscendo a percepire suoni dalle cose che le giravano intorno, i maestri di musica danese compresero il suo talento invece che schernirla e iniziarono a pagarle le lezioni di musica.

Ma in Danimarca c'erano i nazisti e Else non li prese molto in simpatia, tanto che oltre che di musica si interessò di armi, esplosivi e strategia militare, si unì a un fantastico gruppo di sole donne partigiane e andò a spaccare i culi ai nazi o almeno finché la Gestapo non l'arresto e incarcerò. Proprio in prigione vide una stella nel cielo e percepì una musica che veniva da dentro di lei, si buttò sul violino e compose un brano.

Finita la guerra, unì la passione per le macchine mortali e la musica che le veniva da dentro e ci regalò ore e ore di spippolamenti favolosi. Grazie Else tu sì che eri cazzuta!

link

Morirono così


7 commenti :

  1. Altro letarguccio?

    RispondiElimina
  2. Comunque duri come i nazi non ne hanno più fatti... ce la vorrei vedere 'sta batorella a spaccargli il culo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I nazi hanno comunque perso,evidentemente non erano così abbastanza duri come pensi.

      Elimina
    2. Quando sei uno e ne hai venti contro perdi anche se sei un duro.

      Elimina
  3. Fate il necrologio a Ettore Scola che voglio vedere David Bowie asfaltarlo al voto di gennaio 2016. Bowie insegna agli altri come é l'arte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e poi la mette da parte.

      Elimina