martedì 12 gennaio 2016

Abbas Bahri (1955-2016)

TUNISI(A) - Molti di voi continuano a scriverci segnalando i tanti morti che non trovano posto in queste pagine. Siamo sempre molto rammaricati nel dover ignorare le vostre richieste e nel sentirci inadeguati nel nostro lavoro, presi come siamo dalle cose insignificanti della nostra vita.

Ma ecco una buona notizia per voi (ma non per la famiglia Bahri in parte italiana tra l'altro), proprio tra poche righe soddisferemo quanti tra voi continuano a chiedere che la nostra sezione di scienze venga ampliata in modo da salutare i cervelli in fuga che abbandonano la Terra per mete più interessanti. Quindi è tempo di incominciare:

Salve a tutti amanti della matematica! Oggi diciamo addio a una delle persone più brillanti degli ultimi 20 anni: se avete sentito parlare del calcolo delle variazioni saprete anche del metodo dei punti critici all'infinito, scoperti proprio da Abbas e potrete spiegarcelo nei commenti sopperendo alle nostre lacune. Grazie.

link

Morirono così


6 commenti :

  1. Pochi di voi lo conosceranno, ma questo era un signor matematico con i controcazzi, che adesso starà spiegando ad Allah quanti fedeli devono saltare in aria per controllare il sovrappopolamento della terra.

    RispondiElimina
  2. Ve li spiego io i punti critici all'infinito: quando mi ubriaco, rimango pieno di debiti ed ho problemi con le forze dell'ordine e con la droga mi dico sempre "cazzo sono in un punto critico", ma visto che succede sempre allora vivo "punti critici all'infinito".

    RispondiElimina
  3. Dionigi di Alicarnasso12 gennaio 2016 18:37

    Ohh bene, finalmente qualcheduno di intelligente che muore. Ora avrà tutto il tempo per calcolare gli infiniti decimali di Pi() e controllare se c'è qualche ripetizione. Beato lui.

    RispondiElimina
  4. La statistica ci aiuta a capire che esiste almeno una probabilita' su tutto. Infatti la probabilita'di trovare un coglione che racconta barzellette del cazzo si e' avverata.Abbiamo perso un matematico,purtoppo e'rimasto il coglione. Ma statisticamente per fortuna accade anche il contrario

    RispondiElimina
  5. Bahri e dispari. E non sono un robot.

    RispondiElimina
  6. Mi piace la sua espressione, come a dirti: ti sono troppo superiore.

    RispondiElimina