venerdì 13 novembre 2015

"Philty Animal" Taylor (1954-2015)

MOTÖRHEAD, ENGLAND - E' un tristerrimo giorno per gli amanti del rock 'n' roll caciarone fatto di tre accordi e di tanta, tanta velocità: defunge oggi Phil "Philty Animal" Taylor, storico batterista dei Motörhead che ha suonato con la band dal 1975 al 1984 e poi di nuovo dal 1987 al 1992, il che significa che ha percosso le pelli in classiconi tutti uguali fra loro come Motorhead, Lost JohnnyOverkill (per darvi un'idea di quale sia stato l'impatto della linea di batteria nel pezzo in questione vi rimando alla visione per intiero di questo documentario), Stay clean, Stone dead forever, Ace of spades, Love me like a reptile, Iron fist, Eat the rich, R.A.M.O.N.E.S. e tanti altri ancora.

Come il suo nickname (Schifoso Animale) lasciava presagire, Phil era un'emerita testa di merda e, da brava testa di merda, ha sempre cercato di condurre un'esisenza sul filo del rasoio: una volta si ruppe una mano durante una scazzottata (e continuò lo stesso a suonare scotchandosi la bacchetta all'arto) ed un'altra volta si spezzò addirittura il collo mentre giocava con un amico a fare il cazzone, cosa che gli procurò non pochi problemi. Eppoi Phil ha saltuariamente suonato nei mai troppo lodati Deviants (vi ricordate di Mick Farren, ja?), nell'unico 45 giri mai registrato dal supergruppo (e che supergruppo!) Motördamn (!) ed ha cantato in questo album che speriamo un giorno di riuscire a trovare su di una qualche bancarella di articoli natalizi. Che Lemmy lo abbia in gloria.

link

Morirono così


17 commenti :

  1. Un coglione. Un vero inutile coglione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se stai parlando di te stesso sono d'accordissimo

      Paolone

      Elimina
  2. ciao Phil, io ti voto appena posso, anche se è meglio Mikkey Dee ma non ha il tuo fascino.

    RispondiElimina
  3. cazzo Lemmy li sta seppellendo tutti uno dietro l'altro, però... Ne rimarrà soltanto uno!

    RispondiElimina
  4. Avete pubblicato il necrologio di venerdì 13, bravi!
    E grande Philty Animal, ovviamente. \m/
    Se la giocherà con Gunnar Hansen, spero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma il mitico cancelliere Schmidt dove lo mettiamo?

      Elimina
    2. Ci sono morti che sono troppo fighi per questo sito.

      Elimina
  5. Ho capito che non avete voglia di fare un cazzo, ma Nick Bockwinkel e quella zingaraccia di Moira Orfei non ve li lascerete sfuggire come il mitico cancelliere!

    RispondiElimina
  6. Da fanatico del calcio internazionale vi informo che è passato a miglior vita (a soli 32) Marton Fulop.E' stato portiere della nazionale ungherese e di diversi club inglesi.
    Szervusz.

    RispondiElimina
  7. È morto pure Don Vito, lo zio pazzo e pedofilo di Bam Margera. Credo che un necrologio se lo sia guadagnato pure lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :O NOOOOOOOOOOOOOO
      NON LO SAPEVO! AAAARGHABARG WAGA BUULSHIT!
      un minuto di silenzio, prego...

      Elimina
  8. Cazzo ma che vi pago a fare ? Sono settimane che non villipendete più alcun cadavero. Chi va col morto impara a mortare.. è proprio vero.

    RispondiElimina
  9. È morto Bruno Giovanni Lonati, responsabile di ducecidio

    RispondiElimina
  10. È morto Bruno Giovanni Lonati, responsabile di ducecidio

    RispondiElimina
  11. Anche se non ve ne frega un Gazzolo, è morto pure lui...

    RispondiElimina
  12. E' "FILTHY ANIMAL" da Fhilt, cioe' Lordura.

    RispondiElimina