lunedì 16 novembre 2015

Moira Orfei (1931-2015)

BRESCIA, ITALIA - Sfuma in fucsia il ricordo di Moira Orfei, madre di tutti gli Orfei, del circo italiano nel mondo, attrice di film peplum e innovatrice dello stile. La sua bellezza aveva ammaliato Totò, Mastroianni, Walter Nones (il marito, unico uomo a non riuscire a passare il proprio cognome ai figli) e tutti noi ovviamente.

Nel 1977 partì per il tour della Persia e alla fine del tour, la Persia non c'era più ed era diventato l'Iran. Moira rimase bloccata con 100 circensi e 50 animali finché lo stato italiano non intervenne preservandola bella e truccata a tutte le generazioni successive.

In un'epoca in cui gli animali non sono più graditi nel circo e l'attore che interpreta il delfino anti masturbazione, viene scoperto mentre si masturba in una vasca di delfini (la notizia è assolutamente vera quindi non rompete), forse è giusto che Moira si spenga così.

Ciao Moira, spero che la tassidermia ti sia lieve, il ricordo del tuo volto mi accompagnerà ancora per un po' sulla strada per il lavoro mentre dall'alto guardi benevolmente il tuo erede.

link

Morirono così


28 commenti :

  1. Ancora godoooooo: 10-100-1000 Parigi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei un povero coglionazzo

      Elimina
    2. Un povero coglionazzo che ora verrà anche schedato dalla polizia postale sotto la rubrica "povero coglionazzo pericoloso per sé e per la reputazione di chi gli sta vicino. PS: Informare i datori di lavoro entro il periodo di prova".
      Bene, una vita giustamente rovinata

      Elimina
    3. Di solito non scrivi cazzate, ma stavolta sì. Vai a farti fottere, viscido.

      Elimina
    4. Vai a trollare a casa dell'isis, vediamo se saranno carini e comprensivi come noi.

      Elimina
  2. complimenti per la notizia del delfino.
    Moira all'epoca dei sumeri era una vera fica. L'ho appena vista in Casanova '70, un grnade film. Vedetevela e sparatevi una sega, da veri delfini curiosi.

    RispondiElimina
  3. Manca che da giovane, tra lo scandalo generale, la trapanava il Masetti, che fu il primo italiano campione del mondo nella 500.

    RispondiElimina
  4. Beh...60 anni fa era una vera gnocca...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci si acontentava di cio' che offriva il mercato a quei tempi

      Elimina
  5. Bel donnone, ma con la mia minchietta non sarei mai riuscito a soddisfarla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ci riusciva bene il motociclista.

      Elimina
  6. Imbalsamatela di nuovo .

    RispondiElimina
  7. Oh no, snopes dice che Fappy non esiste!!! C ero cascato.

    RispondiElimina
  8. Credo che la notizia del delfino curioso vada sottoposta al vaglio di Ovini Bikini
    Da quanto vedo qui http://www.cineblog.it/post/193331/fappy-michael-moore-gira-un-documentario-sulla-setta-anti-masturbazione-una-bufala sembrerebbe essere solo una meravigliosa bufala..
    Ahimé la bufala: l'unico animale che non farà mai parte dello zoo di Gesù...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci basta quella zoccola di tua sorella.
      Il resto tienitelo

      Elimina
    2. Ahimé la bufala

      Elimina
  9. Felice di sapere che Fappy sia solo una bufala.
    E ora posso tornare a chiudermi in bagno con il catalogo di Postal Market...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paginone centrale con Fappy nella (calza a) rete

      Elimina
  10. mo' pigliati stu cazzo allon'ferno.

    RispondiElimina
  11. Era una zengara in carrozza

    RispondiElimina
  12. che il piscio ti sia lieve....
    pippo bacco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu non ti chiamavi Pappa Francesco?

      Elimina
  13. pensate che nel lontano 1992(avevo 17 anni,quindi abbiate un minimo di pietà)mi masturbai su un paio di sue foto in topless pubblicate su teletutto.Inorridisco ancora oggi.
    PS tengo aprecisare che le foto erano attuali,ovvero lei era già piuttosto stagionata.

    RispondiElimina