martedì 29 settembre 2015

Martin "Kiddie" Kearns (1977-2015)

UK, MONDO METAL - Un batterista death metal contrario al triggeraggio: questa sì che è bella. Peccato che il "giovanotto" Martin Kearns, batterista dei Bolt Thrower sin dai suoi 17 anni, muoia a soli 38 anni per un non meglio specificato malore: uno di quei rari casi di coglimento giovanile. Quelli un tempo leali piangeranno di sicuro alla notizia.

Ah... nel caso ci leggeste dall'Australia (e ve ne fottesse qualcosa), i Lanciadardi hanno cancellato le date che avrebbero dovuto fare lì. Buona giornata.

link

Morirono così


7 commenti :

  1. Pseudo-Dionigi l'Aeropagita29 settembre 2015 09:48

    Grazie becchino, ho imparato cos'è codesto "triggeraggio"; nome osceno di pratica oscena adatta a una cloaca di rumori e peti elettromeccanici.
    Che sia morto il coglionazzo nulla ce ne cale, che il triggeraggio sia praticato ancora meno.

    RispondiElimina
  2. Dionigi della minchia, vatti ad ascoltare Lana del Rey o Bruce Spreengsteen, vai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pseudo-Dionigi l'Aeropagita29 settembre 2015 12:13

      Il bovaro e la zoccoletta te li ascolti tu con il tuo eromenos, io non scendo mai dall'olimpo della musica.

      Elimina
    2. ecco, restaci e non rompere i coglioni

      Elimina
    3. Dai, nell'olimpo della musica non ci metterei i tuoi cantanti preferiti ovvero Tiziano Ferro e Vasco Rossi

      Elimina
  3. leggendo le perle dell'aeropagita mi è partito un possente peto.....

    RispondiElimina
  4. Addio Kiddie, mi mancheranno tantissimo i tuoi giri di basso.

    RispondiElimina