giovedì 11 giugno 2015

Christopher Lee (1922-2015)

LONDRA, TRANSILVANIA - Un paletto di frassino trasforma in morto l'ultimo grande non-morto del mondo del cinematografo. I suoi colleghi Draculosi Bela Lugosi e John Carradine l'hanno da tempo preceduto all'inferno e, a parte loro tre, non  credo che ce ne siano altri degni di nota (o, per lo meno, non me ne vengono in mente). Ma Christopher Lee non è stato soltanto Dracula. E' stato molte altre cose: investigatore, mummia, genio del male, genio del male con pistola aurea, monaco pazzo, nobile orbo, pakistano, mago, personaggio con spada laser come tutti in Cosi stellari e mille altri ruoli che non staremo qui ad enumerare. Negli ultimi anni, come immagino già ben sappiate, ha cominciato a produrre robaccia medieval-merdallara della peggior risma: un'indegna conclusione per l'esistenza di un mito come lui ed un'altrettanto indegna conclusione per questo necrologio. Talmente indegna che ci sentiamo obbligati a linkare un altro pezzo che, speriamo, gradirete maggiormente.

link

Morirono così


19 commenti :

  1. tra i colleghi un certo klaus kinski nei panni di nosferatu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brutto vecchiaccio incestuoso e porco !!!!

      Elimina
  2. Era anche l'alieno Zantor nel bellissimo episodio Destinazione obbligata:Terra. Della serie Spazio 1999.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Martin Landau e Roy Dotrice si staranno toccando i coglioni.

      Elimina
  3. E come non ricordarlo negli indegni panni di Azaret nell'indegno film italiano Sorellina e il principe del sogno, indegna regia dell'indegno Lamberto Bava e con l'indegna partecipazione di Valeriona Marini (che definirla indegna è farle un complimento )?! Chissà perché nella filmografia di Wikipedia inglese è stato brutalmente eclissato..

    RispondiElimina
  4. Avrei preferito che aspettaste magari qualche giorno, per pubblicare un necrologio fatto un po' meglio. Magari, che so, avreste potuto scoprire che era italiano, e si chiamava Cristoforo Carandini...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io avrei preferito che non fosse morto, fai te!

      Elimina
  5. Morto del mese subito, assolutamente!

    RispondiElimina
  6. "La casa delle ombre lunghe". Il meglio del meglio.

    RispondiElimina
  7. Deteneva il record delle apparizioni cinematografiche. Ovviamente non possono mancare bufale colossali nel suo " Palmares", sarebbe impossibile. Cmq. ottimo attore e quindi...Serio candidato a morto del mese. P.S. Era anche l'attore più alto in attività ( 1.96), tanto per la curiosità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La curiosità è sbagliatissima ci sono diversi attori in attività oltre i 2 metri

      Il record è dell'inglese Neil Fingleton con 232cm che però ha solo 35 anni quindi probabilmente ci vorrà del tempo prima di vederlo da questa parti... Anche se non si sa mai

      Elimina
    2. No amico mio, hai capito male!
      Era l'attore più DOTATO in attività, 196 cm di cazzo.
      Ti dico solo che il bastone di Saruman non era un vero bastone.......

      Elimina
    3. Ombra lunga, appunto.

      Elimina
  8. Si è vero, necrologio moscio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ROCCO SIFFREDI16 giugno 2015 15:36

      Confermo. E se lo dico io.....

      Elimina
  9. Era un grande...Nello Svarione dell'anello sopratutto

    RispondiElimina
  10. L'avete preferito a Laura Antonnelli. Almeno quella da giovane era carina. Questo nei film faceva solo l'altezzoso scimmiottando Vittorio Gassman. Con pessimi risultati.

    RispondiElimina