giovedì 12 marzo 2015

Tulu (19XX-2015)

KITTERY, MAINE - Muore Scott Gildersleeve, in arte Tulu, uno dei membri originali dei Queers (le checche). Suonò il basso nel primo EP della band, Love me, e la batteria nel secondo, Kicked out of the Webelos, dopodiché scomparve (musicalmente parlando) per un ventennio per poi rimettersi a percuotere le pelli nel 2001 nel nuovo progetto formato insieme ai suoi ex-soci: i Drunken Cholos.

link

Morirono così


7 commenti :

  1. Cioè mi mettete il necro di questa vecchia checca utile solo ad aumentare l'entropia dell'universo e NON mi mettete il necro di Paolo Terni ?
    VerGOGNIA

    Ps
    Chi si firma è perduto

    RispondiElimina
  2. Non avete messo manco quei tre stronzi di sportivi francesi schiattati in Argentina... Vergognia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. comunque fa tristezza vederti relegato ad uno striminzito post dove non puoi citare nemmanco giuliano ferrara & pisapia che subito scancellano tutto. le tue potenzialità invettive non possono esprimersi ai massimi livelli su IMdM e quindi aspettiamo il blogge di pappa francois!!

      Elimina
    2. io posto e mi firmo Herr Pappa, ma mi riconoscono lo stesso e non capisco come mai.
      pappa francesco

      Elimina
  3. Mala tempora currunt, come dice nonna cara.
    Il fancazzismo regna sovrano, i morti se non puzzano non se li nekrofila nessuno

    RispondiElimina
  4. Io invece l'ex queer lo voglio votare a fine mese. Piuttosto, Carlo Ubaldo Rossi, produttorone italiano, è morto di recente http://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Ubaldo_Rossi

    RispondiElimina
  5. Tulu is a wimp....giornata di merda RIP

    RispondiElimina