martedì 17 marzo 2015

Richard Bakalyan (1931-2015)

ELMIRA, NY, USA -
My mother back east, she said, "Can’t you play a nice guy? What are the neighbors gonna say?"
È defunto (da più di un mese, ma vabbè, ormai il necrologio l'avevo iniziato) Richard Bakalyan, caratterista americano che in quasi tutti i film a cui ha partecipato ha recitato la parte dello scagnozzo, come ne Il computer con le scarpe da tennis e seguiti (era lo scagnozzo del cattivone di turno, interpretato da Cesar Romero), Verdigris in Batman (era lo scagnozzo del Joker, sempre Cesar Romero) ed era uno dei ladroni crocefissi, quello buono, ne La più grande storia mai raccontata (beh, volendo possiamo considerarlo lo scagnozzo di Gesù, interpretato da Max von Sydow, anche se secondo sarebbe stato più adatto Cesar Romero). Il suo ruolo più significativo, ed è tutto dire, è sicuramente quello del poliziotto corrotto in Chinatown di Polanski, Loach (scagnozzo stavolta di John Huston), esattamente quello che nella scena finale (segue spoiler) ammazza Faye Dunaway.
What happened to your nose, Gittes? Someone slam a bedroom window on it?
Nope, your wife got excited and she crossed her legs a little too quick. Understand what I mean, pal?
Forse a nessuno frega un cazzo che...
È il narratore nel simpatico corto Disney It's tough to be a bird.

link

Morirono così


8 commenti :

  1. Se volete aggiungerlo, un altro film in cui fa lo scagnozzo di Cesar Romero (che qui interpreta il signor Arno) è in "Spruzza, sparisci e spara", capolavoro disneyano con un giovanissimo Kurt Russell.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spruzza, sparisci e spara è il secondo film della trilogia iniziata con "Il computer con le scarpe da tennis"

      Elimina
    2. Perchè non ti ci butti sotto la metropolitana?
      Dai che ti aspetta un bel necrologio da parte di tutti noi!

      Elimina
  2. Mamma mia. Certe volte scrivete proprio coi piedi! Ma che vi piglia?

    RispondiElimina
  3. è morto Luciano Ercoli. Nato a Roma nel '29, il regista era noto tra gli appassionati di cinema del genere per alcuni piccoli classici del thriller all'italiana come 'La morte accarezza a mezzanotte' e 'Le foto proibite di una signora per bene'. Sapevatelo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei proprio un "glioneco"

      Elimina
    2. Invece il tuo commento gratuito indica infinita saggezza oltre che un indubbio senso dell'umorismo.

      Elimina
    3. Gratuito ? Ha l' accesso internet gratis et amore ?

      Elimina