martedì 23 dicembre 2014

Joe Cocker (1944-2014)

CRAWFORD, COLORADO - Il festival di Woodstock... e chi se lo ricorda? E' passato così tanto tempo, grande Giove! Tra gli artisti che vi parteciparono c'era anche un giovane ed irsuto Joe Cocker, il quale divenne subito famoso nel mondo intiero come il cantante che non faceva capire nemmeno una parola e che si muoveva tutto strano manco fosse spastico. Tutti (o quasi), i suoi più grandi successi erano cover di pezzi già famosi: la cosa, comunque, glie la possiamo perdonare, dato che le sue versioni erano sempre personalizzate al punto giusto ed incazzate dalla sua voce da cantante soul con la raucedine.

L'ennesimo mostro sacro della storia del rock abbandona per sempre questa valle di lacrime, congediamolo come si conviene con una della sue frasi più significative (eccezzzionalmente trattasi di frase comprensibile):
God, I'm just a fat bald guy, 60 years old, singing the blues, you know?
link

Morirono così


1 commento :

  1. Ultimamente coltivava pomodori,ma come mai nessun commento?

    RispondiElimina