domenica 21 dicembre 2014

Gino Pellegrini (1941-2014)

S. GIOVANNI IN PERSICETO, ITALIA - Purtroppo non mangerà il panettone neanche Gino Pellegrini: di origine veneta, emigrò diciassettenne negli Stati Uniti, dove lavorò alle scenografie di svariate produzioni hollywoodiane, tra le quali Gli uccelli, 2001: Odissea nello spazio, Mary Poppins, Indovina chi viene a cena? e Viaggio allucinante; peccato non essere riusciti a trovare neanche un piccolissimo riferimento al suo lavoro in nessun sito di lingua inglese, IMDB compreso (ad esempio, nella lista delle persone che hanno lavorato a Mary Poppins non appare neanche fra i non accreditati, e così in tutti gli altri). Boh, dai, facciamo che ci fidiamo, in fondo era "solo" un pittore di scena in mega-produzioni degli anni '60, è più che plausibile che il suo nome non compaia da nessuna parte.

Congetture a parte, negli anni successivi ha di certo avuto modo di dimostrare il suo talento: nel '72 tornò in Italia e si stabilì a Sant'Agata Bolognese, dove continuò a fare lo scenografo per produzioni teatrali e il pittore; tra le altre cose, nel corso degli anni ha riempito di trompe l’oeil gli interni e gli esterni di diversi locali della provincia, compresa la parte finale di una via di S. Giovanni in Persiceto, piazzetta Betlemme (W Google Street), nota anche come Piazzetta degli Inganni. Addio Gino, e grazie per aver contribuito a migliorare i già bellissimi paesaggi che contraddistinguono la Baṡṡa Bologneṡe.

link

Morirono così


0 commenti :

Posta un commento