mercoledì 12 novembre 2014

Rick "The Bass Player" Rosas (1949-2014)

LOS ANGELES, CALIF. - Non piangete per la morte di Rick Rosas, bassista tra i più cazzuti in circolazione. Rick, soprannominato nientepopodimenoché "Il Bassista", verrà ricordato soprattutto per il suo sodalizio con Neil Young, col quale ha registrato svariati album (sua è la linea di basso del famosissimo Rockin' in the free world) e fatto un sacco di tour (tra l'altro è l'unico bassista ad aver suonato dal vivo con CSN&Y, Buffalo Springfield e Crazy Horse), ma è stato un prezioso sessionman anche per gente del calibro di Joe Walsh, Jerry Lee Lewis e Ron Wood, mica cazzi. Comunque sia, il consiglio rimane lo stesso (e lo ripeto giusto per la magnificenza del pezzo): non piangete.

link

Morirono così


3 commenti :

  1. Lo Scarnificatore12 novembre 2014 11:49

    Cazzo, ma ci somigliava pure a Neil Young...R.I.P.

    RispondiElimina
  2. l'unico vera bassista al mondo era Pekka Pojola, da quando è morto lui, è morto il basso come strumento.
    mannaggia a voi.
    pappa francesco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono vivo, bastardi !!!!!

      Elimina