giovedì 20 novembre 2014

María José Alvarado (1995-2014)

SANTA BARBARA, HONDURAS - Ora basta! Gnoccolone, è ora di smettere di morire una appresso all'altra: non ce la facciamo più a starvi dietro e, soprattutto, ogni volta non sappiamo cosa stracazzo scrivere di voi: questo verrebbe da pensare di primo acchito, ma la morte di María José Alvarado merita qualche parola.

Scomparsa insieme alla sorella qualche sera fa, è stata trovata sepolta (sempre in compagnia della sorella) nei pressi di Santa Bárbara, in Honduras. María José era la Señorita Honduras in carica e proprio in codesti giorni avrebbe dovuto prendere l'aereo per Londra per partecipare al concorso di Miss Mondo. Sembrerebbe che con le morti di Señorita Honduras e sorella c'entri qualcosa il fidanzato di quest'ultima, il quale ha sparato a entrambe in seguito ad un litigio per poi seppellirle in aperta campagna.

Ma passiamo senza indugio a parlare un po' della vostra materia preferita: la statistica. L'Honduras pare essere la nazione col più alto numero di omicidi al mondo: è stimato che ogni milione di abitanti ne vengono ammazzati 904. Un altro piccolissimo sforzo e potremo dedicare a tutti gli Honduregni questo simpatico motivetto.

link

Morirono così


17 commenti :

  1. troppa gnoccherìa che se ne va ... c'è qualquadra che non cosa

    RispondiElimina
  2. mannaggia alla madonna

    RispondiElimina
  3. Alla madonna mannaggia.

    RispondiElimina
  4. madonna mannaggia Alla (h)

    RispondiElimina
  5. Il nome Maria Jose' fara rizzare l' uccello ai molti ottuagenari che frequentano questo sito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quale sarà l'età media dei frequentatori?
      pappa francesco.

      Elimina
    2. L'età media non la so, ma dal basso dei tuoi 10 anni possiamo dire che la media la rovini.

      Elimina
  6. ho capito, siete tutti dei vecchi di merda che rubano risorse al welfare state e ai giovani....bisognerebbe organizzare un'eutanasia di massa per voi. darei la mia benedizione1
    pappa francesco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. almeno noi siamo diventati vecchi.....tu morirai giovane, ma nessun problema: nessuno piangerà la tua dipartita

      Elimina
    2. hahahahah, non ti impedisco di sognare, vecchio parassita della società; vedremo quando lo stato fallirà e non avrai più la pensione che rubi adesso...come farai a vivere, zecca, tenia schifosa che non sei altro. Eutanasia in massa per le zecche come te :)

      Elimina
    3. Tu scherzi, ma il problema pensione e' reale. Le tasse mangeranno sempre di piu' stipendi e pensioni, tracciabili al 100 percento per loro natura, e a un certo punto, prendere poco di pensione sara' come non prenderla, quindi morti per inedia, mancanza di medicine, suicidi, omicidi.....e sticazzi !!!!

      Elimina
    4. @ Anonimo del 21 novembre 08.02

      Parassita ci sarai tu.
      Intanto io lavoro e pago normalmente le tasse (Troppe e troppo alte) e la pensione me la sto sudando.
      Tu non fai un beneamato cazzo: sarà un piacere servirti un pasto caldo alla mensa dei poveri

      Elimina
  7. non credo siano anziani, pappa francesco
    questo è un sito da universitari segaioli.
    tu invece sei un segaiolo e basta
    uauauauaa

    RispondiElimina
  8. Ernesto il Molesto28 novembre 2014 02:53

    @Anonimo 21/11/2014 08:35:
    Scusa, ma cosa te lo fa pensare? Il semplice fatto che tu sia un universitario segaiolo di stograncazzo non significa che lo siano anche gli altri utenti. Universitari intendo.

    RispondiElimina
  9. ma perché date corda a certi dementi come pappa francesco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu hai perfettamente ragione ma caspita, fino a non molto tempo fa (cioè fino alla comparsa di questo "personaggio"), il sito era caratterizzato da commenti con un minimo di senso.
      Poi arriva "questo qui" e a ogni necrologio giù a scrivere assurdità e volgarità che non hanno senso e danno pure fastidio.
      Quando ho conosciuto questo sito mi faceva un po' senso commentare la dipartita di qualcuno: poi ho scoperto che, se fatto con anche un minimo di ilarità , non c'è nulla di male nel "salutare" una celebrità.

      Elimina