domenica 26 ottobre 2014

Jack Bruce (1943-2014)

SUFFOLK, INGHILTERRA, REGNO UNITO - Oggi mio padre mi ha chiesto: ma è vero che è morto il più grande bassista della storia? Ci ho pensato un po' e alla fine gli ho detto: sì è vero.

Lasciamo perdere però le classifiche personali tipo: i migliori dieci flautisti affetti da diabete, i migliori cantanti del Michigan con l'alito che sa di cipolla di Tropea, i migliori undici violinisti operati di appendicite e tutte queste classifiche che fanno impazzire voi popolo dell'internet.

Quello che rimane è che dopo che nel mondo i gruppi rock o pseudotale sentirono Fresh Cream dei Cream, decisero che il basso andava abbondantemente alzato nei mixaggi. Dopo di lui il basso ha avuto tutto un'altro senso nel mondo della musica e lo stesso Jack Bruce dopo i Cream non è finito a suonare con Zucchero, ma ha continuato a fare cose fiche e sempre nuove.

Jack ha illuminato con i suoi giri sulle quattro corde tante di quelle menti che magari i Cream non sono il miglior gruppo del mondo e secondo alcuni lui non è il più bravo bassista mai esistito, ma mio padre, per una volta, ha assolutamente ragione.

link

Morirono così


5 commenti :

  1. non solo basso, anche tanta voce.

    RispondiElimina
  2. Jack Bruce uè uè sigh sob... MA VAFFANCULO
    per me il basso rimarrà sempre lo strumento che fa "bom bom bo-bom" in una canzone

    RispondiElimina
  3. "Dreaming about my life;
    Where are you now, and when will you
    Come to me?
    I dream my life away." R.I.P. Jack......

    RispondiElimina
  4. Grande jack. Tuo padre ha ragione e però..Ogni tanto ( ultimamente sempre più spesso) un pezzo della nostra storia se ne va per il lungo addio. Stiamo diventando vecchi io e il tuo babbo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rilassati; presto la morte ti sollevera' dalle tue pene.

      Elimina