venerdì 5 settembre 2014

Joan Rivers (1933-2014)

MANHATTAN, NY - Possiamo parlare? E' trapassata Joan Rivers, leggenda della comicità. Era una donna tutta d'un pezzo: un pezzo di plastica, certo, ma comunque un pezzo... d'altronde lei era la prima che non risparmiava niente a nessuno e che si autoparaculava per i suoi infiniti "ritocchini":
I wish I had a twin, so I could know what I’d look like without plastic surgery.
Beh, sarebbe stato sufficiente non riempiti di silicone (ndr). Nata, artisticamente parlando, negli anni '60 con Johnny Carson, scazzò di brutto con lui una ventina d'anni più tardi (poco dopo questa "ospitata"), ovvero dopo che accettò un ingaggio per un talk (il Late Show), che sarebbe divenuto diretto concorrente del Tonight Show, e non lo informò della cosa. Di tutta risposta, Joan fu bannata dal Tonight Show e mai più invitata nemmeno dai conduttori che succedettero a Carson fino a che, lo scorso febbraio, il nuovo arrivato Jimmy Fallon non ha deciso di rompere la tradizione dandole così modo di parlare della secchezza della sua vagina.

link

P.S. Il silicone non è stato l'unico materiale plastico per cui vogliamo ricordarla. Due parole vanno spese anche per il suo rapporto con la celluloide: le sue partecipazioni ne I Muppets alla conquista di Broadway, La signora ammazzatutti e Balle spaziali (era la voce originale di Dot Matrix) non possono non essere menzionate.

Morirono così


4 commenti :

  1. Per un attimo ho pensato fosse morta Marina Ripa di Meana

    RispondiElimina
  2. Pensa che bello quando la disseppelliranno tra mille anni e la troveranno praticamente intatta.

    RispondiElimina
  3. Mah....andare sotto anestesia generale a 81 anni quando non e' strettamente necessario....mi chiedo che medici avesse.

    RispondiElimina
  4. Grande il pezzo su cosa sia la comicità allo spettatore stile "vergognia"

    RispondiElimina