giovedì 12 giugno 2014

Carmelo Flores Laura (1890?-2014)

NEI PRESSI DEL LAGO TITICACA, BOLIVIA - Carmelo Flores Laura affermava di essere nato nel 1890 ed il governo boliviano ci ha sempore creduto. Gli stronzoni del Guinness World Records, invece, non sono riusciti a recuperare le giuste documentazioni, visto che in Bolivia i primi atti di nascita furono redatti soltanto nel 1940, e non hanno mai confermato la cosa... e così, l'incartapecorito Carmelo, per colpa di questi cercatori di freak, non avrà gli occhi del mondo puntati addosso nel momento del trapasso. Piccolissima soddisfazione: quelli dei lettori de iMdM, sì.

Solitamente il segreto di longevità dei supervecchiacci è qualcosa tipo pregare, non fumare, non bere, non dire le parolacce e non infilarsi gerbilli su per il culo. Carmelo, invece, aveva una ricetta della lunga vita tutta sua: bere l'acqua ghiacciata che scorre dal monte Illampu (cosa che, a dir suo, ha fatto raggiungere i 100 anni anche alla moglie), mangiare orzo, quinoa e funghi selvatici e, soprattutto, masticare di continuo un bel pugnetto di foglie di coca (come potete vedere dalla dipositiva)... e forse è proprio questo il motivo della sua dipartita: a furia di staccare foglie, 'sto cazzo di albero sarà rimasto completamente spoglio e allora, questa mattina, non trovando più niente per tirarsi su, si sarà rimesso a dormire. Un sonno eterno.

link

Morirono così


5 commenti :

  1. Fatemi capire...'sto stronzo e' nato quasi ventimila anni nel futuro, poi e' tornato indietro nel tempo per crepare in un cesso di posto in Bolivia ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel futuro?

      Elimina
    2. ehi non insultare quel signore

      Elimina
  2. Certo e noi crediamo nella sua buona fede. ahahahah ma per favore.
    Troppo comodo così signor Carmelo!

    RispondiElimina
  3. Ma quindi avrebbe avuto 124 anni???? sti cazzi Carmelo!!!

    RispondiElimina