martedì 4 marzo 2014

'O Barone (19XX-2014)

VEDI NAPOLI, E POI MUORI - 'O barbone napulitano canosciuto comme 'O Barone è muorto! Eh già, è triste, ma d'altronde ormai lo sapete tutti che l'Italia non è un paese per stravaganti. Noto per la sua spigliata pazzia, lascia un vuoto che difficilmente i suoi concittadini potranno riempire, o forse basterà qualche babà, chi può dirlo?

link

Morirono così


4 commenti :

  1. Il Barone mancherà a tutti. È un altro pezzo che se ne va; forse un giorno non resterà più nulla della napoli popolare come la conoscevamo noi.

    Una volta gli chiesi
    «Barone, ma non dormire qua a terra: fatti più in là, ché sta piovendo.»
    Rispose:
    «Si è 'o vvero che 'o munno aggira, 'a casa mia primma o poi d'accà ha dda passà.»

    «Se è vero che il mondo gira, la mia casa prima o poi di qua dovrà passare.»


    Solo un paio di appunti; l'apostrofo della O è un'aferesi, perciò va posto prima della lettera: 'O Barone.
    Ed aveva 49 anni, perciò quasi sicuramente nato nel 1964.

    RispondiElimina
  2. Ma cos'è 'stà roba?
    Allora mettiamo tutti i barboni/filosofi di quartiere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al funerale in Piazza del Gesù, stamattina, hanno partecipato oltre 600 persone. Vedi un po' tu.

      Elimina
  3. Se quei 600 figli di una grandissima puttana sifilitica gli avessero dato ognuno tre euro al mese tutti i mesi, il cornutazzo probabilmente sarebbe ancora vivo.

    RispondiElimina