mercoledì 5 marzo 2014

Iginio Rogger (1919-2014)

TRENTO, ITALIA - Se il vostro nome è Simonino o Vigilio, vi rallegrerete sapendo della morte dell'uomo che ha sbugiardato il vostro santo facendolo cancellare dal calendario.

Salutiamo infatti monsignor Iginio Rogger, che una volta alle elementari prese un'insufficienza in un'interrogazione sul Concilio tridentino. Orgoglioso come pochi, Iginio reagì studiando come un forsennato e diventando il massimo esperto sul Concilio di Trento. Vendicativo come pochi, inoltre dedicò il suo tempo libero affinché non festeggiasse più l'onomastico il suo maestro di allora Vigilio Pedrotti, colpevole di averlo deriso davanti a tutta la classe.

link

Morirono così


2 commenti :

  1. Preghiamo tutti per l'anima beata di questo dottissimo Soldato di Cristo, che ha contribuito con i suoi studii a cancellare errori del passato e a rendere la Chiesa più giusta e più umana, ispirato dal Papa buono Giovanni XXIII. E' doloroso che ci abbia abbandonato proprio ora che un altro magnifico testimone di quella straordinaria primavera di ecumenismo e carità che fu il pontificato di Giovanni XIII e il Concilio Vaticano II, ovverosia Sua Eminenza Reverendissima Loris Cardinal Capovilla, sia stato incoronato a 99 anni Principe di Santa Romana Chiesa dall'infinitamente buono e giusto Santo Padre Francesco.
    http://www.repubblica.it/esteri/2014/03/01/foto/capovilla_diventa_cardinale_consegnata_la_berretta_rossa-79971898/1/#2

    VIVA SANTA ROMANA CHIESA, VIVA PAPA FRANCESCO!!!!
    CHRISTUS VINCIT, CHRISTUS REGNAT, CHRISTUS IMPERAT!!!!!

    RispondiElimina