lunedì 24 febbraio 2014

Charlotte Dawson (1966-2014)

WOOLLOOMOOLOO, NON STO SCHERZANDO, ESISTE DAVVERO UN POSTO CHIAMATO COSI' - Può una tizia famosa (beh, dalle sue parti lo era), nota a tutti per le sue battaglie contro il cyberbullismo, suicidarsi per colpa di alcuni troll che parlano male di lei su twitter? A quanto pare, può.

link

Morirono così


8 commenti :

  1. Lo Scarnificatore24 febbraio 2014 14:05

    Lo sapete come si chiamava il cavalletto di famiglia che portava sempre con sè nella sua auto? il Dawson's cric...BUUUUAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AH AH AH AH stayin alive, stayin alive..

      Elimina
  2. Che topa...d' antan, ma che topa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, lo so, ma depresse non servono veramente a un cazzo...

      Elimina
  3. Depressione = Poco cazzo

    RispondiElimina
  4. Woolloomoolloo è un quartiere centralissimo di Sydney, ci ho vissuto per un mese! Uno dei più belli sorge a ridosso dei fantastici giardini botanici con vista su Harbour Bridge e Opea House. Ovviamente il nome è di origine aborigena. G'day mates.

    RispondiElimina
  5. Che sorca!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina