venerdì 31 gennaio 2014

Ovadia Yosef (1920-2013)

GERUSALEMME, ISRAELE -
Dio lo colpirà con un colpo e morirà; egli dormirà e non sarà sveglio.
Queste erano le parole che Ovadia Yosef aveva rivolto a Sharon quando questi invitò tutti al ritiro da Gaza. Poco dopo, come sappiamo, Sharon fu colpito da un ictus e finì in coma. Yosef era infatti un peperino, rappresentante e fondatore del partito ultra ortodosso Shas e protettore del più puro ebraismo.

Più che per le sue azioni vogliamo ricordarlo per le sue citazioni più pacifiche, che come si conviene ad un leader sono state tutte considerate manipolazioni dei media. Le metto in inglese che non mi va di tradurle, se non le capite provate ad usare il caro vecchio Google Translator.
The six million Holocaust victims were reincarnations of the souls of sinners, people who transgressed and did all sorts of things that should not be done. They had been reincarnated in order to atone  
It is no wonder that soldiers are killed in war; they don't observe Shabbat, don't observe the Torah, don't pray every day, don't lay phylacteries on a daily basis – so is it any wonder that they are killed? No, it's not
 A woman's knowledge is only in sewing 
 There was a tsunami and there are terrible natural disasters, because there isn’t enough Torah study The sole purpose of non-Jews is to serve Jews
It is forbidden to be merciful to them (gli Arabi). You must send missiles to them and annihilate them. They are evil and damnable
link

Morirono così


5 commenti :

  1. Ciao Ovidio, non ci mancherai!

    RispondiElimina
  2. E' campato così tanto perché faceva schifo pure a Dio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si applica anche a Mandela, tanto per fare un nome...

      Elimina
    2. No, mandela era negro

      Elimina
  3. ' sto stronzo aveva una buona parola per tutti. L' unico merito che ha avuto e' stato di gufarla a Sharon.

    RispondiElimina