sabato 18 gennaio 2014

Domenico Bartolucci (1917-2013)

CITTA' DEL VATICANO - Non siamo soliti necrologizzare tutti i cardinali che muoiono ogni giorno, specie in questo folle periodo di recupero morti, ma non potevamo resiste dal parlarvi di Domenico Bartolucci.

Non che ci sia qualche storia straordinaria da raccontarvi, Bartolucci si dedicò per tutta la vita dirigere i cori e scrivere musica sacra. Contrario all'abbandono del latino, si è sempre impegnato perché rimanesse una lingua viva all'interno della Chiesa, forse proprio per questo ad un certo punto fu tolto dalla direzione del coro della Cappella Sistina per far spazio al più raccomandato Giuseppe Liberto.

Ratzinger, che era un suo fan, una volta eletto papa lo richiamò a dirigere un po' di cori e lo fece cardinale nonostante avesse già 93 anni. Ma ora sediamoci comodi sul divano e godiamoci tutti insieme il filmato del suo funerale, un'ora e un quarto di preghiere e cori in latino.

link

Morirono così


2 commenti :

  1. Vivat Dominicus, quia Italianum fortasse, sed certe Latinum numquam morietur!

    RispondiElimina
  2. Veni, vici, vomitai.

    RispondiElimina